American Single Malt: i produttori chiedono un Disciplinare al Governo Federale

Non solo Bourbon e Rye. Anche se la maggior parte dei consumatori europei conosce il Whiskey “Made in the Usa” per l’uso di mais e segale vi è un numero in costante crescita di distillerie che producono Single Malt americani. È la tipologia di whiskey in più rapida crescita oltre oceano, ma ciò nonostante non è ancora riconosciuta dal Governo Federale degli Stati Uniti. Negli ultimi due decenni il fattore di curiosità che circonda il Single Malt americano e la mancanza di un disciplinare che ne definisca le caratteristiche, ha…

Vai all'articolo

Terroir nel Whisky come nel vino? Uno studio inchioda l’industria dei distillati

Il terroir, concetto tanto caro ad enologi e sommelier nel mondo del vino, può essere applicato al Whisky? Quell’insieme tridimensionale di suolo, clima e topografia che influenza la crescita della vite ha lo stesso effetto sull’orzo? Secondo Mark Reynier, Ceo di Waterford Distillery in Irlanda, la risposta è affermativa. Ci sono solo tre materie prime ammessi per la produzione del Whisky Single Malt: lievito, acqua e orzo – spiega Reynier – Si dice che il Whisky dipenda dalla giusta acqua o dalla botte usata in invecchiamento, ma non si parla…

Vai all'articolo

All’asta la più vasta collezione privata di Whisky al mondo

La “Pat’s Whisk(e)y Collection“, la più vasta collezione privata di Whisky al mondo, è in vendita. Oltre 9.000 bottiglie e 2.000 mignon provenienti da oltre 150 distillerie di Scotch e Bourbon, ma anche da Giappone, Europa ed Asia per un valore stimato di circa 5 milioni di Dollari. La collezione, che stupisce per la sua completezza e valore culturale più ancora che per quello economico, è stata costruita da “Pat”, pseudonimo dietro cui si cela l’anonimo collezionista, in oltre 15 anni di viaggi alla scoperta delle varie distillerie. Ho sempre…

Vai all'articolo

La Whisky Bible rimossa dalla vendita dopo le accuse di sessismo a Jim Murray

Brutto contraccolpo per Jim Murray e la sua Whisky Bible dopo le critiche mosse sui social dall’esperta di Whisky Becky Paskin. The Whisky Exchange, uno dei più importanti e-shop mondiali dedicati agli Spirits, ha rimosso la Whisky Bible dal suo Book Store e dagli scaffali dei suoi tre punti vendita londinesi, bloccandone di fatto la vendita. Riteniamo che i commenti fatti nel libro non si adattino alla nostra visione del mondo del Whisky – ha commentato Sukhinder Singh, co-fondatore di The Whisky Exchange – è nostra opinione che il Whisky…

Vai all'articolo

Whisky Bible 2021 sotto attacco: recensioni sessiste o libertà di espressione?

Whisky Bible 2021 è stata criticata dall’esperta di Whisky Becky Paskin per le sue recensioni giudicate “sessiste e volgari“, tanto da indurre “a considerare le donne come oggetti”. Pubblicata annualmente da Jim Murray dal 2003, Whisky Bible raccoglie le note di degustazione del celebre esperto su circa 4.500 etichette. Un volume divenuto, negli anni, uno dei testi di riferimento del settore. Non senza polemiche, come dimostrano le bordate arrivate a pochi giorni dall’immissione in commercio della guida, sugli scaffali delle migliori librerie. La Paskin, fondatrice con Georgie Bell di Our Whisky…

Vai all'articolo

Pubblicità ingannevole: Class Action contro Ab InBev

Lo scorso 11 settembre Tanya Cooper e Joseph Rose, entrambi residenti nello stato di New York, hanno presentato, in rappresentanza di più di 100 membri, una Class Action contro il colosso mondiale della birra Ab InBev per “pubblicità ingannevole” relativamente ai prodotti della linea Ritas. I querelanti affermano che la gamma Ritas di Ab InBev, che include le versioni Margarita, Mojito, Rosé e Sangria, è stata falsamente pubblicizzata in quanto ci si aspetterebbero che i prodotti contengano rispettivamente tequila, rum e vino, cosa non corrispondente alla realtà. A rafforzare l’errata…

Vai all'articolo

Tequila Corralejo: finalmente in Italia grazie a Coca-Cola e Compagnia dei Caraibi

Tequila Corralejo arriva sul mercato italiano grazie ad una partnership per la distribuzione fra Coca-Cola Hbc Italia e Compagnia dei Caraibi. “Tequila Corralejo è un’agave dalle caratteristiche uniche, che abbina una altissima qualità a una storia di oltre due secoli. Siamo convinti che la collaborazione con Coca-Cola Hbc Italia possa rappresentare un’importante opportunità di crescita per questo brand in Italia”, ha dichiarato Fabio Torretta, Direttore Generale di Compagnia dei Caraibi. Per Compagnia dei Caraibi – prosegue – questa partnership è un’ulteriore conferma del virtuoso percorso intrapreso dall’azienda negli ultimi anni,…

Vai all'articolo

Valentina Gin, sensuale connubio fra arte grafica e distillazione

Valentina, l’intrigante fotografa-reporter nata dalla matita del Maestro Guido Crepax, torna a sedurre ammiccando dalle etichette di Valentina Gin. L’idea è di Strip and Spirit, linea di super alcolici premium ispirati ai fumetti d’autore nata dalla collaborazione fra Seci1981, società di comunicazione integrata, e la galleria d’arte milanese Nuages. Tre le tipologie di Gin disponibili al momento: Valentina Milano Gin nr.1, Valentina Milano Dry Gin e Valentina Gin Extra 4 Tonic. Ma se le sensuali immagini di Valentina ed il design delle bottiglie riportano la mente agli anni ’60 e…

Vai all'articolo

Bar World 100 2020: ben sei italiani fra le personalità più influenti del settore

Nell’elenco delle 100 personalità più influenti del bartending nel 2020 non sfigura l’Italia. Sono ben sei i nostri connazionali rappresentati nella “Bar World 100 2020 – The Industry Most Influential’s Figures” stilata da Drinks International. Simone Caporale, consulente freelance, al 16° posto (primo fra gli italiani), Agostino Perrone del Connaught di Londra (28°), Mario Farulla del Chapter di Roma (55°), Diego Ferrari, Brand Ambassador Matusalem (83°), Giacomo Giannotti del Paradiso di Barcellona al (91°) e Dario Comini del Nottingham Forest di Milano (94°) posto tengono alto il tricolore nella classifica…

Vai all'articolo

Firenze capitale della Mixology con la Florence Cocktail Week 2020

Rimandata, ma non annullata. La quinta edizione della Florence Cocktail Week si terrà a Firenze dal 21 al 27 settembre dopo la sua sospensione la scorsa primavera. Possono quindi tirare un sospiro di sollievo gli amanti della mixolgy che, forse, avevano temuto il peggio dopo il recente annullamento del Roma Bar Show 2020. Per una settimana Firenze sarà la capitale della miscelazione con incontri, masterclass e night shift con ospiti illustri italiani ed internazionali, momenti di approfondimento ed eventi per professionisti e spirits lovers grazie alla kermesse organizzata da Paola…

Vai all'articolo

VE.N.TO: per la prima volta nella storia un cocktail a base grappa entra nella lista Iba

Per la prima volta nella storia della cocktail list dell’Iba, l’International Bartenders Association, entra un drink con base grappa. Si chiama VE.N.TO, quasi a simboleggiare la ventata di novità dai vertici dell’Iba, associazione con 60 mila bartender iscritti al mondo, dove siede l’italiano Giorgio Fadda, ex presidente Aibes. Una rivincita per il più italiano e rappresentativo dei distillati verso chi non lo considerava adatto alla miscelazione.  VE.N.TO nasce dal lavoro Samuele Ambrosi, responsabile dell’area miscelazione di GrappaRevolution, e Leonardo Veronesi, bartender del Rivabar di Riva del Garda. VE.N.TO non vuole…

Vai all'articolo

The Gin Day diventa The Gin Week

Non si terrà l’edizione 2020 di TheGINday, manifestazione milanese dedicata al Gin, al Genever ed ai loro Botanicals. A sostituirlo sarà, dal 10 al 14 settembre, TheGINweek versione itinerante della kermesse. La decisione di cambiare il format, nato nel 2012 all’inizio della “Gin Era“, è la diretta conseguenza dell’emergenza sanitaria. A metà luglio il numero dei contagi era sceso quasi a zero, così avevamo preso coraggio nel confermare l’evento. Ad oggi le prospettive sono nuovamente cambiate. – dichiarano gli organizzatori, spiegando come – theGINweek sarà un circuito di cocktail bar…

Vai all'articolo

AssoDistil realizza il primo Rapporto di Sostenibilità della distillazione

AssoDistil ha promosso, assieme ad 11 aziende leader del settore e con il coordinamento di LifeGate, società considerata punto di riferimento della sostenibilità, la realizzazione del Primo Rapporto di Sostenibilità del settore distillatorio raccogliendo i dati sociali, ambientali ed economici delle aziende coinvolte. Il settore distillatorio rappresenta un evidente esempio di economia sostenibile e circolare. Da sempre infatti la distillazione valorizza materie prime che altrimenti sarebbero gestite come scarti da altri settori, generando nel contempo una molteplicità di prodotti di indubbio valore e minimizzando, quasi azzerando, la produzione di scarti.…

Vai all'articolo

Cancellato il Roma Bar Show 2020

Cancellato il Roma Bar Show 2020. Un’altra vittima eccellente dell’emergenza sanitaria, nonostante il cauto ottimismo che ormai circola nel mondo dell’enogastronomia, con la conferma di svariati Beer Festival e di eventi legati al vino. Le misure di distanziamento e prevenzione imposte hanno spinto ad annullare la manifestazione. Non sarà quindi possibile replicare il successo, seppur velato da qualche polemica, della prima edizione. L’amara decisione di rimandare il Roma Bar Show a settembre 2021 è stata presa a seguito delle sopraggiunte condizioni operative e misure di prevenzione imposte dall’evoluzione del Covid-19…

Vai all'articolo

Diageo compra il Gin di Ryan Reynolds

Il gigante britannico degli alcolici Diageo ha annunciato l’acquisto di Aviation American Gin attraverso l’acquisizione di Aviation Gin Llc e Davos Brands Llc per 610 milioni di dollari. L’accordo prevede il pagamento di una prima tranche da 335 milioni di dollari, mentre i restanti 275 milioni saranno legati alla performance della società nei prossimi dieci anni. Diageo finazierà l’operazione con fondi propri e l’acquisizione dovrebbe concludersi prima della fine dell’anno. Con l’accordo Diageo acquisisce anche gli altri marchi del portafoglio di Davos Brands composto da Astral Tequila, Sombra Mezcal e…

Vai all'articolo

Revive Gin: lo Spirit ottenuto dalla birra invenduta causa covid

Trasformare la birra invenduta in Gin. Dopo il caso di “Smells Like Brussels Spirit” è il Giappone a cimentarsi con la distillazione di recupero dove tre aziende del beverage si sono messe insieme per trasformare la birra sprecata in Gin. È nato così Revive Gin, cui parte ricavato sarà devoluto ad artisti e operatori del settore culturale e dell’intrattenimento locale, che ha affrontato una crisi senza precedenti a causa dell’impatto della pandemia. ABInBev Japan, filiale nipponica del più grande produttore di birra al mondo, ha offerto 20 mila litri di…

Vai all'articolo

Due ori per Grappa Castagner al Meininger’s International Spirits Award

Distilleria Castagner si aggiudica due medaglie d’oro alla diciassettesima edizione del Meininger’’s International Spirits Award per la grappa Fuoriclasse Leon Riserva 3 Anni e la grappa Grandi Cuvée Prosecco. La Grappa è vocazione, passione e cultura – sottolinea soddisfatto Roberto Castagner – non è un semplice prodotto ma un simbolo del Made in Italy, della nostra storia e dei nostri valori. Vedere premiata la mia azienda la cui qualità è stata riconosciuta anche dall’Isw award è quindi un grande motivo d’orgoglio, perché premia tutto il lavoro fatto per la valorizzazione…

Vai all'articolo

Bruno Pilzer è il nuovo presidente dell’Istituto di Tutela Grappa del Trentino

Bruno Pilzer è stato eletto all’unanimità alla presidenza dell’Istituto di Tutela Grappa del Trentino. Classe 1959 originario di Faver in Val di Cembra dove collabora nella distilleria di famiglia fondata nel 1957, tra i decani del settore e già vicepresidente dei precedenti Consigli dell’Istituto Pilzer rappresenta una delle tradizioni distillatorie tra le più storiche del Trentino e d’Italia. Già da tanti anni lavora con la Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige per diversi anni come analista, poi nella gestione della distilleria della Fondazione e recentemente anche come docente nel…

Vai all'articolo

31 luglio: il mondo del Rum festeggia il “Black Tot Day”

Il 31 luglio 1970 alle ore 11.00, dopo 6 rintocchi di campana, venne dato l’ultimo “Up Spirits” sulle navi della Royal Navy. Si chiudeva un’era ed una tradizione. Per l’ultima volta ai marinai della Reale Marina Britannica veniva servita la razione giornaliera, il “tot“, di Rum. Leggenda vuole che i marinai, per celebrare la fine di quel rito secolare, si presentarono con una fascia nera al braccio in segno di lutto. Nasceva così il mito del “Black Tot Day“. La pratica di servire Rum sulle navi fu introdotta nel 1655…

Vai all'articolo

Smells Like Brussels Spirit: lo spirito di Bruxelles figlio della birra invenduta

“Here we are now, entertain us”, chissà se pensavano ai Nirvana gli artefici di Smells Like Brussels Spirit. Un distillato di birra figlio del nostro tempo. Quattro birrifici di Bruxelles – Brussels Beer Project, En Stoemelings, La Source e No Science – hanno unito i loro fusti di birra rimasti invenduti a causa del lockdown per farne un distillato. Oltre mille litri di birra fermentata che rischiava di andare perduta. La birra in fusto infatti si conserva ed invecchia meno di quella in bottiglia. Brussels Distillery si è fatta carico…

Vai all'articolo

Distilleria Nardini: nuova società per l’azienda di Bassano

Nasce Distilleria Nardini S.p.A., fortemente voluta dalla famiglia Nardini e dalla stessa controllata al 100%. Creata per conferimento di ramo d’azienda dalla ditta Bortolo Nardini, dal 1779 la più antica distilleria d’Italia, allo scopo di consolidare e sviluppare ulteriormente la presenza del brand Nardini nel mercato Spirits a livello nazionale e internazionale. La gestione operativa della Distilleria Nardini è affidata al Direttore Generale Massimo Tonini, già parte del gruppo da metà ottobre, e ad un team strutturato di manager di consolidata esperienza nel settore Wine & Spirits. Vi era la…

Vai all'articolo

La Grappa in estate: sì al frigo, no al ghiaccio

La Grappa può essere apprezzata anche d’estate. Già da qualche tempo distillerie ed associazioni suggeriscono le corrette modalità di servizio e consumo per poterne godere a pieno anche nei mesi caldi, o proponendo prodotti ad hoc per il consumo “a freddo”, come nel caso della Grappa Grandi Cru Prosecco Ice di Castagner. Nell’anomala estate 2020 è la storica Distillerie Bonollo Umberto, di Mestrino (PD), a ricordare due semplici regole per gustare la Grappa nella canicola estiva: sì al frigo, no al ghiaccio. Definitivamente sdoganato il frigorifero. Ricordando temperature troppo basse…

Vai all'articolo

Diageo annuncia la prima bottiglia in carta per Spirits

Diageo ha annunciato oggi di aver creato la prima bottiglia per Spirits al mondo a base di carta e 100% plastic free realizzata interamente con legno proveniente da fonti sostenibili. La bottiglia debutterà all’inizio del 2021 con una release di Johnnie Walker. Siamo costantemente impegnati – dichiara Ewan Andrew, direttore Sostenibilità di Diageo – a spingere sempre più avanti i confini degli imballaggi sostenibili e questa bottiglia ha il potenziale per essere veramente innovativa. La lanceremo con Johnnie Walker, marchio che ha spesso aperto la strada all’innovazione nel corso dei…

Vai all'articolo

Nasce il Gin ufficiale della Corona Britannica

È già stato soprannominato “il Gin della Regina”, ironizzando sulla presunta abitudine di Elisabetta II di bere un Martini Cocktail prima di coricarsi ogni sera. Fatto sta che il neonato Buckingham Palace Gin fa già parlare di sé. Il Fondo per la Collezione Reale ha infatti dato il via alla produzione di un gin realizzato con 12 botaniche che crescono nei giardini del palazzo reale, fra cui verbena odorosa, limone, bacche di biancospino, foglie di gelso e foglie di alloro. Sulle caratteristiche del Gin di Sua Maestà i pareri sono…

Vai all'articolo

Havana Club e Skepta insieme a sostegno dei valori delle culture locali

Havana Club ed il rapper Skepta presentano la bottiglia di rum in edizione limitata Skepta Havana Club 7, nata dalla collaborazione ispirata alle radici cubane del marchio e all’eredità culturale nigeriana di Skepta. A L’Avana, il rapper icona del Grime e capo nigeriano Yoruba ha scoperto un legame profondo tra la sua cultura e lo spirito afro-cubano. L’eredità culturale Yoruba è infatti infusa in tutte le tradizioni cubane e si manifesta attraverso l’energia gioiosa e lo spirito cubano del “do-it-yourself“, essenza creativa che appartiene anche alla comunità londinese in cui…

Vai all'articolo

Spirits Selection: evento confermato dal 30 ottobre al 1 novembre 2020

Ufficializzate le date del prestigioso concorso Spirits Selection by Concours Mondial de Bruxelles che si terrà anche in questo 2020 dal 30 ottobre al 1 novembre. La 21° edizione di Spirits Selection avrebbe dovuto svolgersi ad agosto nella città di Barranquilla, in Colombia. Tuttavia a fronte all’emergenza Covid-19 ed alla situazione della pandemia che in Sud America è ancora preoccupante gli organizzatori hanno deciso di trasferire il concorso a Bruxelles, in Belgio, per garantire la valutazione dei campioni registrati senza compromettere le regole di degustazione. Ovviamente – ha affermato Thierry…

Vai all'articolo

Stock Spirits è il nuovo distributore per Beam Suntory in Italia

Ha preso vita l’accordo di distribuzione fra la storica azienda italiana di liquori Stock Spirits Italia e Beam Suntory, una delle aziende leader nel mondo per la produzione di premium spirits. Il portfolio di Beam Suntory, che annovera brands di statura globale, va così ad arricchire l’offerta di Stock srl nelle categorie whisky, gin e cognac. Stiamo lavorando per costruire una portfolio company orgogliosamente italiana per stile, qualità e tradizione, ma con una forte vocazione nel mondo degli international spirits – afferma Marco Alberizzi, Amministratore Delegato di Stock Italia –…

Vai all'articolo

Campari Soda presenta #DesignConnection

Campari lancia il progetto #DesignConnection. Tre giovani nomi del design – Agustina Bottoni, Serena Confalonieri e Matteo Agati – progetteranno altrettanti oggetti ispirati al claim #senzaetichette, per creare una collezione libera da qualsiasi convenzione. Agustina Bottoni, designer e consulente creativa, si cimenterà nella progettazione del primo appendiabiti Campari Soda #SenzaFronzoli. Il progetto si svilupperà attraverso il coinvolgimento del pubblico che tramite il canale Instagram della Bottoni potrà interagire contribuendo a decidere l’aspetto finale dell’oggetto. Serena Confalonieri, affermata designer e art director, presenterà la lampada #SenzaMaschere. Realizzata in autonomia vedrà la…

Vai all'articolo

Campari: la sede legale vola in Olanda

La sede legale di Campari andrà in Olanda. Revocata l’assemblea straordinaria degli azionisti prevista per il 26 giugno, che aveva lo scopo di annullare la delibera per il trasferimento della società. L’operazione dovrebbe concludersi entro il mese di luglio 2020. Ad annunciare il trasferimento della sede legale del gruppo italiano degli alcolici è Bob Kunze-Concewitz, Ceo di Campari: “Siamo molto felici di annunciare l’esito positivo dell’offerta iniziale e, pertanto, l’avveramento delle condizioni sospensive per il trasferimento della sede legale in Olanda, in linea con gli obiettivi della società”. La sede…

Vai all'articolo

Oggi è il “World Gin Day 2020”: quattro ricette per festeggiare, cocktail in mano

Si celebra oggi la Giornata mondiale del Gin (World Gin Day 2020) la festa di uno degli spirits più conosciuti e tra i trend del 2020. Il modo migliore per celebrarla? Quattro diverse ricette di cocktail a base Gin, che troverete sul fondo dell’articolo. Istituito nel 2009 su iniziativa del blogger americano Neil Houston,  il “World Gin Day” cade ogni anno il secondo sabato di giugno e coinvolge ad oggi trenta nazioni Italia inclusa. Causa Covid-19, come era prevedibile, l’edizione 2020 sarà solo online. Degustazioni, masterclass, sessioni formative, dirette social, virtual…

Vai all'articolo