I vini dell’Etna al Vinitaly con la Camera di Commercio

Nonostante il ciclone giudiziario che ha investito la Camera di Commercio di Catania gli scorsi giorni, non si ferma l’attività dell’ente. Il commissario ad acta Roberto Rizzo ha infatti annunciato la presenza al Vinitaly 2016, per il tredicesimo anno consecutivo, dei vini dell’etna. Saranno presenti a Verona ventotto aziende catanesi e per la prima volta anche cinque messinesi. Le aziende saranno assistite dalla Camera di Commercio a partire dall’organizzazione dello stand, nelle degustazioni e anche nella facilitazione dei contatti con i buyer. ”Da 13 anni la Camera di Commercio affianca
le imprese del territorio etneo a Verona e nel tempo abbiamo potuto osservare risultati importanti, sempre in crescita. Molti mi chiedono: cosa è cambiato in questi anni? È cambiato tanto. I vini dell’Etna hanno guadagnato molto terreno anno dopo anno, sino a ritagliarsi uno spazio di eccellenza riconosciuto dagli addetti ai lavori ma anche dal pubblico che ama il vino. Ma soprattutto, è cambiato l’atteggiamento delle imprese e delle cantine che vogliono finalmente giocarsi un ruolo da protagonisti. Hanno capito che “esserci” a Verona è fondamentale. Un percorso ricco di successi è anche quello che ottimi vini come il Mamertino, la Malvasia delle Lipari e il Faro, stanno intraprendendo in questi anni, innalzando sempre più in alto il vessillo delle produzioni messinesi” ha dichiarato il segretario generale Alfio Pagliaro, peraltro tra gli indagati dell’inchiesta della procura. Per presentare l’iniziativa è stato organizzato un incontro sabato 1 aprile, nella sala del Consiglio Camerale del Palazzo della Borsa. “Etna al Vinitaly con la Camera di Commercio di Catania” il nome del convegno che sarà coordinato dal giornalista Fabrizio Carrera, direttore di Cronache di Gusto. Interverranno Giuseppe Castiglione, sottosegretario alle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Maria Lo Bello, assessore regionale delle Attività Produttive ,  Antonio Cracolici, assessore regionale dell’agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea, Dario Pistorio, presidente F.I.P.E. Confcommercio Sicilia, Giuseppe Mannino, Presidente Consorzio di tutela dei Etna Vini Doc e lo chef stellato di Shalai Resort Giovanni Santoro.

Dello stesso autore

Altri articoli dalla stessa categoria

Leave a Comment