Polpette di lenticchie: la cucina vegan strizza l’occhio al sapore

ricetta polpette di lenticchie abbinamenti vino
Mai pensato di utilizzare un legume come le lenticchie, tipico delle festività, in gustose polpette? Non c’è problema: ecco la ricetta per realizzarle, “In cucina con Fede”. Si tratta di un piatto capace di accontentare i palati di tutti, anche se attribuibile alla cucina tipicamente vegana. Una volta servite, non sarete più in grado di smettere di mangiarle: una polpetta di lenticchie… tira l’altra! La spesa da affrontare per l’acquisto degli ingredienti per quattro persone è di circa 6 euro.

Quantità per: 4 persone
Realizzazione: abbastanza difficile
Vino in abbinamento: Barbera dell’Oltrepò Pavese; Freisa D’Asti; Syrah; Gewurztraminer

TI SERVE

  • 500 gr di lenticchie
  • 3 cm di zenzero fresco
  • Succo di mezzo limone
  • Un mazzetto di coriandolo fresco
  • 1 cipolla bianca
  • 1 cucchiaio di cumino
  • 3 cucchiai di farina
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • Olio per friggere

PREPARAZIONE

1. Metti le lenticchie in un contenitore abbastanza grande da contenerle tutte e aggiungi l’acqua fino a ricoprirle. Lasciale così per almeno 3 ore, in questo modo velocizzerai il tempo di cottura.

2. Cuoci le lenticchie in una casseruola con la cipolla, il sale e un po’ d’acqua (o per avere più sapore utilizza del brodo vegetale). Ci vorrà almeno mezz’ora.

3. Una volta che le lenticchie sono morbide mettine metà nel frullatore con lo zenzero, il coriandolo, il succo del limone, il cumino, la farina e il bicarbonato e riduci il tutto in purea. L’altra metà delle lenticchie tienile da parte come contorno alle polpettine.

4. Forma le polpette e mettile a raffreddare nel frigo per mezz’ora.

5. Scalda l’olio in una padella. Quando raggiunge i 175° (se non hai un termometro da cucina capisci che l’olio è pronto quando comincia a fare delle bollicine) butta le polpette 2 o 3 per volta e cuocile finché non si dorano.

Dello stesso autore

Altri articoli dalla stessa categoria

Leave a Comment