Domenica 19 Giugno #orciaarcobaleno, trekking tra i vigneti e brindisi arcobaleno

le buche 5Toscana arcobaleno d’estate nelle cantine dell’Orcia sarà “Orcia Arcobaleno”! Ecco il brindisi collettivo che inaugura l’inizio della stagione estiva nei punti panoramici di sette cantine Orcia Doc con vista sugli inconfondibili ed emozionanti paesaggi del “vino più bello del mondo”.”Il vino Orcia è ancora un prodotto familiare che punta alla qualità, fatto con cura artigianale da chi vive in mezzo alle vigne, nel rispetto della natura e con ottime competenze di enologia e viticultura” spiega la presidente del Consorzio Donatella Cinelli Colombini. “Per il nostro brindisi abbiamo pensato di valorizzare le tradizioni locali abbinando ad un calice di vino Orcia delle zuppe, piatto base della cucina povera toscana, che ogni cantina proporrà nella sua versione più tipica. Inoltre la presenza della delegazione Fisar Valdichiana, importante associazione che forma numerosi sommelier, manifesta la costante collaborazione con quelle realtà che vedono il vino protagonista” conclude Donatella Cinelli Colombini.”Essere in stretta collaborazione con i Consorzi di tutela dei vini del comprensorio e con i produttori ci porta ad un impegno sempre maggiore e meticoloso nel divulgare la nostra missione” dice Emma Lami, responsabile manifestazioni della delegazione Valdichiana. “Quest’anno la delegazione Fisar Valdichiana, molto vicina al territorio del vino Orcia, brinderà insieme ai produttori con un proprio rappresentante per conoscere più da vicino le nostre piccole realtà” conclude Donatella Cinelli Colombini. Alle ore 17:00 in ogni cantina avrà inizio il trekking nei vigneti con una guida d’eccezione, il produttore. Alle ore 18:00 il brindisi “Orcia Arcobaleno” unirà contemporaneamente le cantine collocate in ben 7 diversi comuni del territorio di produzione del vino Orcia Doc: da Pienza fino a San Casciano dei Bagni, passando per Trequanda, San Giovanni d’Asso, Montalcino, Castiglione d’Orcia e Sarteano. Ad accompagnare il vino Orcia un piatto diverso in ogni cantina. A base di farro, la Zuppa Etrusca con erbe spontanee di campo proposta da Olivi (Sarteano) e la Zuppa di Farro de La Canonica (San Giovanni d’Asso) condita con l’olio extravergine prodotto dall’azienda.  A Trequanda, la Fattoria del Colle di Donatella Cinelli Colombini propone la Ciancifricola, una zuppa di pane a base di pomodoro e uovo che nella zona prende anche il nome di “Picchio Pacchio”. A San Casciano dei Bagni, la cantina Il Poggio presenta una zuppetta di legumi e cereali con pancetta croccante di Cinta Senese. La cantina Sassodisole di Torrenieri (Montalcino) preparerà una Zuppa di Pane, il piatto tradizionale della cucina povera toscana per eccellenza. Fra le varianti più fresche, con il pane quale ingrediente principale, Capitoni Marco (Pienza) propone la Panzanella nella particolare versione di Antonella mentre quella di Valdorcia Terre Senesi (Castiglione d’Orcia) sarà aromatizzata con l’origano di campo coltivato da Gabriella. Toscana arcobaleno d’estate è un evento organizzato dalla Regione Toscana, con il supporto di Toscana Promozione e di Fondazione Sistema Toscana. Inoltre è sostenuta dal quotidiano La Nazione in qualità di media partner. Nelle cantine dell’Orcia l’evento sarà anche social. I partecipanti al brindisi “Orcia Arcobaleno” del 19 giugno potranno condividere i propri scatti sui canali social Facebook, Twitter e Istagram con il nostro hashtag dedicato #orciaarcobaleno, insieme a quello ufficiale dell’iniziativa #arcobalenodestate. Un modo per raccontare attraverso le immagini l’inizio dell’estate, il territorio e le cantine del vino Orcia.

CANTINE E PROGRAMMI

Per ulteriori informazioni e prenotazioni contattare direttamente le cantine. Possibilità di pernottamento negli agriturismi delle cantine: Fattoria del Colle, Il Poggio, La Canonica e Olivi.  In tutte le cantine alle 17 trekking nei vigneti, alle 18 il brindisi arcobaleno

Capitoni Marco – Pienza www.capitoni.eu tel. 338.8981597 info@capitoni.eu

Gli ospiti verranno accompagnati nel vigneto dove gli verrà fatto vedere e spiegato il lavoro che in questo periodo facciamo sulle viti. In cantina assaggeremo i nostri vini Orcia Doc: tre diverse interpretazioni di Sangiovese. Il piatto che offriremo è la panzanella: pane toscano raffermo, insaporito con pomodori, cetrioli, cipolla e basilico, nella particolare versione di Antonella. In abbinamento con il “Troccolone”, il nostro Orcia Sangiovese fatto in anfora. Per l’occasione saranno esposte in cantina alcune opere di Piero Sbarluzzi, artista pientino della terra cotta.

Donatella Cinelli Colombini – Fattoria del Colle, Trequanda www.cinellicolombini.it tel. 0577 662108 info@cinellicolombini.it

Il trekking nei vigneti utilizzerà il percorso segnalato presente nella fattoria. Tale percorso comprende cartelli didattici che spiegano la coltivazione e le peculiarità dei vitigni presenti. In assaggio la ciancifricola, una zuppa di pane a base di pomodoro e uovo che nella zone prende anche il nome di “Picchio Pacchio”.

Il Poggio – San Casciano dei Bagni www.ilpoggio.net 0578 53748/335 8376122 enrica@ilpoggio.net

Partenza del trekking dal centro aziendale. Trekking nel vigneto della Mannella sul percorso della Via Francigena che collega la Valdichiana alla Val d’Orcia. Ritorno in azienda per la degustazione della zuppa di legumi e cereali con pancetta croccante di Cinta Senese accompagnata dai nostri vini Orcia Doc (i legumi sono del vicino Lago di Bolsena, i cereali con erbette aromatiche dell’orto della nostra azienda e la Cinta Senese del nostro allevamento).

 Olivi – Le Buche – Sarteano www.lebuche.com 0578 274066 335 6070484  info@lebuche.eu

Partenza da cantina Le Buche . Trekking fra i vigneti di Sangiovese, Merlot e Pugnitello con Riccardo. A seguire brindisi con vino Orcia Doc e zuppa di farro perlato con erbe spontanee di campo e olio Dop Terre di Siena.

SassodiSole – Torrenieri (Montalcino) www.sassodisole.it 0577 834303 info@sassodisole.it

Trekking nei vigneti di Sangiovese che circondano l’azienda. Brindisi con Orcia Rosso 2014 e assaggio di zuppa di pane preparata da Graziella. 

Valdorcia Terre Senesi – Castiglione d’Orcia www.valdorciaterresenesi.com 3394224240 info@valdorciaterresenesi.com

Partenza del trekking da Podere San Savino in Località Ripa d’Orcia. Lungo il percorso sarà possibile ammirare i vigneti dell’azienda e il famoso Castello di Ripa d’Orcia. A seguire rientro presso Podere San Savino per il brindisi con il “Riparosa” Orcia Rosato Doc.

La Canonica – San Giovanni d’Asso www.canonicaholiday.com 3484223327 – 3497857800 info@canonicaholiday.com        

Arrivo entro le ore 16,30 presso la nostra azienda. Passeggiata in vigna con Donella e Serenella. A seguire brindisi Arcobaleno con Orcia Sangiovese Dongiovanni 2011 Riserva accompagnato da una zuppa di farro. Prezzo euro 5,00 per persona.

IL VINO ORCIA DOC E IL SUO CONSORZIO 

La denominazione Orcia è nata il 14 febbraio 2000 e comprende le varietà Orcia ottenute da uve rosse con almeno il 60% di Sangiovese e Orcia “Sangiovese” con almeno il 90% di questo vitigno, entrambe anche nella tipologia “Riserva”. La denominazione Orcia comprende anche le tipologie Bianco, Rosato e Vin Santo. I vini nascono in una quarantina di cantine e manifestano l’impegno e la passione dei produttori che nella stragrande maggioranza fanno tutto direttamente: dalla vigna alla vendita delle bottiglie. In un’epoca di globalizzazione, il vino Orcia è ancora un prodotto familiare, fatto da chi vive in mezzo alle vigne, nel rispetto della natura e con ottime competenze di enologia e viticultura.  Il vino Orcia è prodotto in uno dei comprensori agricoli più belli del mondo e in parte iscritto nel patrimonio dell’Umanità Unesco.  13 comuni: Buonconvento, Castiglione d’Orcia, Pienza, Radicofani, San Giovanni d’Asso, San Quirico d’Orcia, Trequanda e parte di Abbadia San Salvatore, Chianciano Terme, Montalcino, San Casciano dei Bagni, Sarteano e Torrita di Siena.

FISAR DELEGAZIONE VALDICHIANA

La Fisar- Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori, nasce a Volterra nel 1972 dalla volontà di alcuni  albergatori e ristoratori che ignari di ciò che andavano costruendo ,credevano soprattutto che il Sommelier fosse un personaggio capace di capire un vino, sceglierlo, proporlo ad un commensale, al fine di valorizzare in primis il territorio di appartenenza e poi come persona capace di orientare il consumatore su quei prodotti che attestano la qualità e la storia di tutta l’enogastronomia Nazionale. La delegazione Fisar Valdichiana, nasce nel 1974 con il nome di Delegazione di Bettolle ed i principi sono gli stessi di quelli Nazionali, contribuendo negli anni alla valorizzazione di un intero comparto economico/produttivo qual è la vitivinicoltura e la cucina dell’intera Valdichiana. Il valore di Fisar Valdichiana è ormai consolidato e ne sono testimonianza il grande numero di associati e soprattutto la qualità dei nostri corsi di formazione per il raggiungimento dell’attestato di qualifica per Sommelier. Qualità dei corsi che passa attraverso un percorso di formazione al termine del quale un sommelier è sicuramente capace di distinguere le caratteristiche che fanno grande un vino, di ricercare nelle aziende produttrici quelle che meglio interpretano il territorio e la sua salvaguardia, siano esse piccole o grandi. Oggi i nostri Sommelier, oltre che ad essere titolari di strutture ricettive di cantine e di accoglienza turistica, vengono impiegati anche come collaboratori presso numerose aziende vitivinicole del territorio e sono presenti in diverse ed importanti manifestazioni di settore a carattere locale e nazionale.Durante i nostri corsi, oltre all’aspetto formativo, curiamo molto l’aspetto etico, morale e sociale della figura del sommelier attraverso la cultura del bere moderato, l’effetto alcool e tutto ciò che riguarda un impegno nel rispetto delle regole e delle leggi che regolamentano la materia.  Essere oggi in stretta collaborazione con i Consorzi di tutela dei vini del comprensorio, con i produttori, con enti pubblici e privati, con le associazioni di categoria, ci porta ad un impegno sempre maggiore e meticoloso nel divulgare la nostra missione, nel rispetto dovuto alle persone che lavorano nel nostro campo ed al mercato del vino sempre in continua evoluzione.  

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Consorzio vino Orcia info@consorziovinoorcia.it Tel 0577 887471 – Fisar Delegazione Valdichiana Responsabile Manifestazioni Emma Lami emma.lami@hotmail.it 349-2843626

 

 

 

Dello stesso autore

Altri articoli dalla stessa categoria

Leave a Comment