Alto Adige Doc Lagrein Riserva 2016 Lareith, Cantina di Caldaro

Figlio di un’annata non fra le più semplici, ma estremamente godibile

(4 / 5) Immediato e piacevole. Un rosso senza fronzoli e con uso del legno non dominante. Il Lareith, Alto Adige Doc Lagrein Riserva di Cantina di Caldaro (Kellerei Kaltern), annata 2016, si conferma un vino interessante e godibile.

LA DEGUSTAZIONE
Colore rubino intenso e luminoso con riflessi violacei sull’unghia. Il naso apre immediatamente su frutti rossi e neri per poi spingersi su note erbacee di erbe aromatiche. Ben presenti ma non invasivi i terziari che rimandano al cacao ed leggero sentore di tabacco dolce.

Di buon corpo in bocca. Avvolge bene il palato rimanendo al contempo estremamente bevibile. Tannini vellutati che invogliano al sorso e non marcano la loro presenza durante la piacevole persistenza.

Un rosso generoso e di immediata comprensione ottimo compagno a tavola. Se risulta quasi scontato l’abbinamento con carni rosse o bianche arrostite è coi formaggi, stagionati e saporiti, che può trovare un accoppiamento vincente.

LA VINIFICAZIONE
Fermentazione alcolica e malolattica temperatura controllata cui segue affinamento in barrique (1/3 di primo passaggio) di un anno. Figlio di un’annata non fra le più semplici, in cui l’andamento climatico non sempre è stato favorevole, questo Lagrein risulta estremamente godibile.

Dello stesso autore

Altri articoli dalla stessa categoria

Leave a Comment