“Cotta o Cruda… mai nuda” in scena a Spoleto dal 4 al 6 settembre

La manifestazione abbandona Foligno perché “non nell’interesse dell’amministrazione comunale”

Spoleto si prepara ad ospitare la decima edizione di “Cotta o Cruda… mai nuda“, il festival internazionale della birra artigianale in programma dal 4 al 6 settembre. Nell’estate delle conferme e degli annullamenti delle manifestazioni brassicole Cotta o Cruda trasloca quindi a Foligno a Spoleto mantenendo il proprio spirito.

L’amministrazione comunale (di Foligno) ci ha detto di non presentare domanda perché era loro intenzione di cambiare tipologia di eventi – spiega Cristiana Mariani, organizzatrice di Cotta o Cruda – Abbiamo avuto offerte da Terni, Narni e da Spoleto, che abbiamo scelto perché risulta essere una città in grande ascesa, con un bagaglio culturale enorme e con eventi sempre più di qualità. La scelta di dove portare un evento si fa in base al terreno che trovi e a Spoleto c’è una grande vivacità culturale”.

Un evento che negli anni è diventato punto di riferimento per produttori e appassionati alla scoperta delle migliori produzioni italiane e straniere. Una manifestazione che sarà ospitata nel centro storico della città a, da piazza Pianciani a Palazzo Mauri, passando per corso Mazzini e piazza della Libertà, dove insieme agli stand espositivi verranno organizzati spazi per gli show cooking con abbinamenti cibo-birra, happening musicali e shooting fotografici.

“Spoleto è una realtà che ha un potenziale importante per quanto riguarda la capacità di attrarre eventi – dice l’assessore alla cultura Ada Urbani – Questa volta abbiamo puntato sul binomio birra e gastronomia decidendo di ospitare una manifestazione già affermata e conosciuta, ma che può ulteriormente crescere insieme alla città”.

Dello stesso autore

Sostieni WineMag.it

Sostieni winemag, voce libera e indipendente della cronaca enogastronomica italiana

Altri articoli dalla stessa categoria