Cider is Wine: una masterclass per raccontare le caratteristiche del Sidro artigianale

Al London Wine Fair il Sidro protagonista come il Vino

Il prossimo 21 maggio, durante il trentanovesimo London Wine Fair, si terrà un masterclass per dimostrare come il Sidro abbia le stesse caratteristiche del vino: note varietali, terroir, invecchiamento, stile del produttore e tecniche produttive utilizzate. L’iniziativa è organizzata da Cider is Wine (il Sidro è Vino), associazione non profit che raccoglie 8 produttori artigianali di Sidro da 6 differenti nazioni: Nuova Zelanda, Australia, USA, Francia, Svezia, e Regno Unito.

Scopo dell’associazione è raccontare come il Sidro artigianale abbia molti più tratti in comune col vino che non con i Sidro da produzione convenzionale/industriale o la birra. Esattamente come il vino, che deve essere prodotto solo ed esclusivamente con il risultato della pigiatura dell’uva, il Sidro artigianale è prodotto con 100% succo fresco di mela o pera  e con lo stesso approccio al varietale. Per la produzione del Sidro convenzionale è invece ammesso l’utilizzo di solo il 35% di succo che a sua volta può essere concentrato. I consumatori non hanno un’idea chiara su questa differenza e l’etichettatura non prevede una distinzione fra i prodotti.

Dichiara Alistair Morrell, CEO di Cider is Wine: “La direzione del mercato degli alcolici è chiara, ciò che i consumatori chiedono in UK e nei mercati più maturi sono: valore più alto, volumi minori, meno alcool e produzioni artigianali con una chiara indicazione di origine. Cider is Wine è stato creato proprio per dare una chiara definizione ai consumatori che possono così scegliere il loro stile di Sidro preferito.”

Dello stesso autore

Altri articoli dalla stessa categoria

Leave a Comment