Mc Chouffe Brune, Brasserie D’Achouffe

La Dark Belgian Ale che strizza l’occhio alla Scozia

Mc Chouffe, o “La Chouffe“, è uno dei marchi di birra belga più riconoscibili sugli scaffali dei supermercati grazie alla famosa etichetta con lo gnomo agghindato in modo diverso a seconda della tipologia di birra. Nel caso delle Brune lo gnomo appare in kilt e cornamusa a sottolineare il sapore tipicamente “Scottish” della birra.

LA DEGUSTAZIONE
Di colore ambrato molto carico e con riflessi ramati è sormontata da una schiuma beige cremosa e persistente. Al naso ricorda molto una Scotch Ale con un sentore prevalente di caramello cui si affiancano profumi di frutti rossi ed un leggera nota di banana. Un leggero tocco di spezia dolce, cannella e vaniglia, chiudono il quadro olfattivo.

Di corpo medio in bocca prevalgono le morbidezze per un sorso dolce e facile. Note di malto tostato e frutta secca accompagnano la persistenza, non lunghissima, che chiude in modo leggermente amaricante.

MC CHOUFFE
La storia della Brasserie D’Achouffe inizia sul finire degli anni ’70, nel mezzo della Vallée des Fées, “Valle delle Fate” in Belgio, quando due cognati, Pierre Gobron e Chris Bauweraerts decisero di creare la propria birra nel garage della suocera di Chris. Inizialmente considerato un hobby, il birrificio Achouffe si è sviluppò rapidamente e nel 1992 venne acquistato un nuovo impianto passando da 22 a 70 ettolitri per ogni produzione.

Il birrificio Achouffe ha da sempre prodotto solo bottiglie grandi da 75 cl introducendo la prima bottiglia da 33 cl solo nel maggio 2009. Attualmente sono otto, più le edizioni speciali, le birre in gamma.

Dello stesso autore

Sostieni WineMag.it

Sostieni winemag, voce libera e indipendente della cronaca enogastronomica italiana

Altri articoli dalla stessa categoria