La Doc Bolgheri compie 25 anni

Nella mattinata il Convegno celebrativo, mentre in serata è attesa la cena celebrativa

BOLGHERI – La Doc Bolgheri compie 25 anni. Benché la creazione effettiva risalga al 1983, è solo nel 1994 che sono state inserite le indicazioni per la produzione dei vini rossi ed è da questo momento che è giusto fare iniziare ufficialmente la storia moderna della nota Denominazione della Toscana, nonché del Consorzio, fondato pochi mesi dopo.

Un organismo che, dai 7 Soci fondatori, oggi conta ne 56, rappresentando oltre il 95% di tutti i vigneti del territorio, passati dai circa 190 ettari del 1994 ai 1370 ettari attuali.

“La crescita più importante, tuttavia – ricorda il Consorzio – non è stata quella quantitativa, in termini numerici, ma quella della qualità e del successo che i nostri vini hanno raggiunto col passare di ogni anno in Italia e nel mondo. Tutti questi risultati sono frutto dello straordinario lavoro che ciascuno dei produttori ha compiuto nel cercare di valorizzare al meglio un territorio meraviglioso ed unico”.

I festeggiamenti si terranno questa sera, con la cena organizzata nel contesto più iconico del territorio: una tavolata lungo il Viale dei Cipressi, che ha contribuito a rendere così celebre Bolgheri.

Nella mattinata di oggi si è invece tenuto, presso il Teatro Roma di Castagneto Carducci, il convegno sui 25 anni della Doc Bolgheri, raccontati da alcuni dei protagonisti che l’hanno vissuta e realizzata in prima persona, in un dibattito condotto dal giornalista Nicola Porro.

Dello stesso autore

Altri articoli dalla stessa categoria