Il Florence Wine Event: a giugno con un nuovo format ed una nuova location

Il Florence Wine Event quest’anno compie 10 anni e per questo appuntamento ha scelto l’Ippodromo del Visarno, all’interno del Parco delle Cascine ed il weekend dell’11 e 12 Giugno. Una manifestazione spostata a giugno, come varie edizioni passate per approfittare del bel mese per uscire e stare all’aperto ed essere magari l’occasione giusta per un fantastico weekend a Firenze. Nuova location dunque, scelta soprattutto per le grandi dimensioni, per la comodità, ma anche per lo spazio al coperto da fruire in caso di maltempo. L’Ippodromo del Visarno si trova nell’area più quotata per i grandi eventi a Firenze, in prossimità si trovano la Stazione Leopolda, il nuovo Teatro del Maggio, l’Ex manifattura Tabacchi, alcuni nuovi grandi locali di ristorazione e numerosi Hotels, tutto questo a cinque minuti dal centro storico della città. Anche il format della manifestazione è rinnovato, con la possibilità di acquistare direttamente il vino dal produttore una volta assaggiato, proponendosi così di diventare un grande mercato del vino. Il FWE si è sempre rivolto principalmente al consumatore finale con l’obbiettivo di portarlo a conoscenza della migliore produzione vinicola italiana, proponendo sempre aziende nuove ogni anno, in una formula semplice, fresca e immediata in location talvolta mozzafiato come Piazza Pitti e il Cortile dell’Ammannati di PalazzoPitti, inedite come l’Ex- Tribunale di Piazza San Firenze o suggestive e affascinanti come il Tepidarium del Roster. Il critico enogastronomico Leonardo Romanelli in una presentazione di alcuni anni fa ha definito il FWE un evento ”Pop”.Oltre ai vini toscani, saranno presenti anche vini della Sardegna, Piemonte, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Veneto e Puglia ed un area kids con animatori e laboratori dove lasciare i bambini durante le degustazioni. “Il Florence Wine Event è l’evento che mette al centro il pubblico cosiddetto finale, quello cioè che il vino lo acquista, lo beve, lo consiglia, lo confronta e se lo va anche a cercare. E’ il pubblico il nostro migliore testimonial. Poi ci sono anche gli operatori, i blogger e la stampa naturalmente che ci sostengono da sempre e hanno contribuito al successo della kermesse” ha dichiarato il direttore generale della manifestazione Riccardo Chiarini.

Dello stesso autore

Altri articoli dalla stessa categoria

Leave a Comment