Vinarius accolta in Calabria nelle terre del Cirò

Viaggio studio nell’area vitata dell’8° Premio al Territorio

Dal 19 al 21 Maggio scorso,  una delegazione di soci Vinarius e AEPI – l’Associazione degli enotecari professionisti è partita per un viaggio studio in Calabria alla scoperta del territorio di produzione dell’area del Cirò, terra, “ricca di contraddizioni e contrasti sorprendenti“, come spiegato da Andrea Terraneo, Presidente di Vinarius.

Una terra dove, secondo Terraneo, “mare, terra e vento sono magicamente fusi insieme e sapientemente domate dall’uomo che le ha trasformate in arte, storia e cultura di cui la magna grecia è un patrimonio trasmesso di generazione in generazione“.

L’area del Cirotano, aveva ricevuto da Vinarius, in occasione Merano Wine Festival dello scorso novembre,  l’8° Premio al Territorio, riconoscimento  attribuito ad un particolare ambito geografico in virtù della sua vocazione vitivinicola, del suo paniere agroalimentare, dello sviluppo sostenibile, della tradizione, della storia e della sua accoglienza turistica.

IL VIAGGIO STUDIO
Durante il viaggio i partecipanti hanno avuto l’occasione di conoscere da vicino i vigneti di questa terra, partecipare a degustazioni e banchi d’assaggio e visitare il sito Archeologico di Capo Colonna e il Museo Nazionale di Archeologia di Crotone.

Un momento di formazione fondamentale per Vinarius, l’associazione delle enoteche italiane che, ad oggi, conta un centinaio di locali sul territorio nazionale e una decina in tutto il mondo e che è da sempre impegnata nella promozione della cultura del vino italiano.

Con l’occasione Vinarius ha premiato tre personalità che per la loro storia e per la loro identità illustrano e ben rappresentano il territorio stesso.

I PREMIATI
Carmine Abate, scrittore che ha saputo trasmettere con la prosa, la storia, la tradizione e la cultura del suo territorio, contribuendo alla diffusione della conoscenza di questi splendidi ambienti, come ne “Il banchetto di nozze e altri sapori”.

Caterina Ceraudo, chef che ha valorizzato e promosso le eccellenze del territorio Cirotano, raccontando da appassionata divulgatrice la qualità che questa terra esprime.

Giovanni Gagliardi, uomo profondamente appassionato del vino della sua terra d’origine, che ha fatto della narrazione del vino di Calabria uno dei suoi cavalli di battaglia portandone la conoscenza ai quattro angoli del mondo attraverso il mondo digitale.

Gianfranco Manfredi, giornalista calabrese, è stato inoltre nominato Ambasciatore AEPI, l’Associazione degli enotecari professionisti, per la sua competenza in materia enogastronomica, la sua capacità divulgativa e la sua passione certi che rappresenterà, promuoverà e valorizzerà al meglio il ruolo dell’enotecario professionista italiano.

Dello stesso autore

Altri articoli dalla stessa categoria