Un uomo e una birra. La solitudine da anti-Covid raccontata in un foto

Lo scatto diventato virale in un pub di Galway in Irlanda

“Un uomo solo al comando, la sua maglia è biancoceleste: il suo nome è Fausto Coppi”. No, stavolta non è Mario Ferretti che ci racconta l’incredibile tappa Cuneo-Pinerolo del Giro d’Italia del 1949. Stavolta l’uomo solo è un anziano, il pensionato John Joe, avventore di un pub di Galway in Irlanda.

Volevo solo mostrare un uomo che si gode il piacere semplice di un pasto e un drink – ha spiegato Fergus McGinn, proprietario del locale ed autore di uno scatto che, suo malgrado è diventato virale. L’immagine infatti “Mostra l’importanza del ruolo dei pub locali per i membri più isolati della comunità. Se gli togliessimo anche questo, la vita sociale di una generazione, potrebbe essere pesantissimo per la loro salute mentale”.

John, coppola in testa e sguardo rivolto oltre la finestra, null’altro fa se non rispettare le regole anti-Covid previste all’interno dei pub in Irlanda. La sosta non può superare un’ora e quarantacinque minuti e per consumare una birra bisogna anche acquistare qualcosa da mangiare che raggiunga il costo di almeno 9 euro.

Ecco perché lo vediamo solo, assorto nei suoi pensieri, con una sveglia portata da casa appoggiata sul tavolo a scandire il tempo. La sua pinta di Stout è consumata a metà mentre il piatto col cibo è ancora intatto (chissà, forse lo ha ordinato solo per poter avere la birra). A volte un’immagine ci racconta più di mille parole.

Dello stesso autore

Sostieni WineMag.it

Sostieni winemag, voce libera e indipendente della cronaca enogastronomica italiana

Altri articoli dalla stessa categoria