Millésimes Alsace diventa Millésimes Alsace DigiTasting®

Il solone biennale dei produttori alsaziani cambia formula per adattarsi alla pandemia

Annullato nel 2020 a causa della pandemia, Millésimes Alsace, il salone biennale organizzato dai produttori di vini alsaziani, si svolgerà finalmente nel 2021 reinventandosi con un inedito modello fieristico, integralmente pensato e sviluppato dal Conseil Interprofessionnel des Vins d’Alsace e diventando Millésimes Alsace DigiTasting®, un appuntamento in cui si fondono universo fisico e sfera digitale.

Millésimes Alsace DigiTasting®, pensata su scala internazionale dal consorzio vitivinicolo, coniugherà la concretezza della degustazione a incontri virtuali. Con i suoi 100 espositori, ognuno dei quali presenta 4 vini, il salone può contare su 400 vini registrati.

Cosciente della necessità di riprendere possesso del proprio destino, il consorzio vitivinicolo alsaziano tenta una sintesi tra le esigenze imposte dal contesto sanitario e quelle del mercato, dando vita a un format inedito di incontri e scambi virtuali accompagnato da degustazioni reali.

I professionisti potranno ricevere, prima dell’inizio del salone, dei cofanetti di degustazione che potranno sorseggiare durante l’evento insieme ai produttori, nel corso di appuntamenti virtuali. Ogni cofanetto conterrà quindi 4 mini bottiglie in vetro (mini flûte da 3 cl) dello stesso produttore.

In conformità ai disciplinari vinicoli dell’Alsazia, i vini sono imbottigliati nella regione d’origine in una mini flûte di vetro, sul modello della tradizionale flûte del Reno. Un esclusivo procedimento tecnico consente di mantenere intatta l’integrità dei vini.

L’iscrizione alla piattaforma dedicata www.millesimes-alsace.com consente ai visitatori di scoprire tutte le tenute e accedere alla schede tecniche dei vini che producono. Grazie a un sistema di filtri, i visitatori possono scegliere tra le 100 tenute e i 400 vini registrati quelli che meglio rispondono ai loro criteri.

Visitare un salone significa anche lasciarsi sorprendere da incontri casuali, aprirsi a belle sorprese e scoperte inattese. Ecco perché, dopo che il professionista avrà aver scelto le cantine dalle quali ricevere il cofanetto di campioni, all’ordine Millésimes Alsace DigiTasting® aggiungerà anche degli assaggi “a sorpresa“.

Quando ordina i campioni, il professionista può scegliere tra 2 formule quella che meglio si adatta alle proprie esigenze e ricevere gratuitamente all’indirizzo prescelto:
5 cofanetti = 4 scelti + 1 “a sorpresa” (ovvero 5 tenute per un totale di 20 vini)
10 cofanetti = 8 scelti + 2 “a sorpresa” (ovvero 10 tenute per un totale di 40 vini)

Questo servizio, totalmente gratuito, consentirà di ricevere le mini flûte ordinate in tutto il mondo prima dell’inizio del salone, compatibilmente con le scorte disponibili.

Inoltre Millésimes Alsace DigiTasting® propone conferenze, seminari, animazioni tematiche legate ai vini, al territorio, all’economia e alle tendenze di consumo, come ogni salone che si rispetti. I professionisti potranno poi condividere le loro esperienze grazie a funzioni di scambio integrate nella piattaforma e sui social network.

® Riproduzione riservata

sostieni winemag.it

Siamo una testata indipendente gratuita, ma il nostro lavoro ha un costo che la pubblicità fatica a ripagare.
Se credi nell'informazione libera e in un nuovo modo di raccontare il vino italiano, sostienici con un euro al mese.

Dello stesso autore

Altri articoli dalla stessa categoria