Club Excellence cambia nome e Logo

Nasce Società Excellence, il Presidente Cuzziol: “Vogliamo essere un punto di riferimento nel settore”

Club Excellence, la realtà che riunisce diciotto tra le più importanti Società di distribuzione ed importazione Italiane di vini e distillati di pregio in Italia, cambia nome diventa Società Excellence. La scelta nasce dal desiderio di voler evidenziare i valori che l’hanno contraddistinta sin dalla sua nascita e dalla volontà di mostrarsi in modo più coerente con l’attuale organizzazione.

“Dalla fondazione nel 2012 siamo cresciuti e cambiati, era quindi giunto anche il momento di avere un nome e un -logo maggiormente coerenti con la nostra attuale struttura – spiega Luca Cuzziol, neo presidente di Società Excellence, dopo la recente nomina – L’intento di fare squadra, condividendo opportunità e problematiche del settore nel quale operiamo, si è rivelata una decisione lungimirante quando i primi sette fondatori decisero di creare il Club”.

Nel corso degli anni è aumentato il numero dei soci, oggi diciotto, così come l’assetto societario, con la costituzione della Società Cooperativa nel 2016. Oggi attorno a Società Excellence gravitano 1400 agenti e quasi un migliaio di produttori. Nella scelta del nuovo nome, al fianco del termine “Società” è rimasto intatto quello di Excellence, che rimanda al costante impegno degli importatori e dei distributori nell’individuare prodotti di qualità e offrire servizi di alto livello in termini di logistica, formazione agli agenti e al mercato.

Abbiamo maturato con crescente consapevolezza l’importanza del ruolo della nostra organizzazione, che vuole essere un punto di riferimento per portare avanti i nostri valori ed affermarli all’interno della filiera: trasparenza, collaborazione, correttezza e professionalità – continua Luca Cuzziol – Valori ancor più necessari e fondamentali in questo difficile momento che stiamo vivendo”.

Nel nuovo logo rimangono i colori della bandiera nazionale, mentre il concetto di eccellenza non è più rappresentato dalla sola “X” come nel passato, ma è scritto anche per esteso al centro della nuova immagine, e si completa con il richiamo alla nuova dicitura Società e le quattro parole che più di ogni altra rappresentano l’essenza dei suoi soci: distributori, importatori, vini e distillati.

“Questo cambiamento – conclude il presidente Luca Cuzziol – che annunciamo alla fine di un anno certamente complesso a causa della pandemia sanitaria, arriva all’alba di un 2021 che sarà per noi ricco di novità. Abbiamo tanti progetti da mettere in campo nei prossimi mesi e siamo certi che porteranno valore a tutta la filiera Horeca”.

® Riproduzione riservata

sostieni winemag.it

Siamo una testata indipendente gratuita, ma il nostro lavoro ha un costo che la pubblicità fatica a ripagare.
Se credi nell'informazione libera e in un nuovo modo di raccontare il vino italiano, sostienici con un euro al mese.

Dello stesso autore

Altri articoli dalla stessa categoria