All’asta la più vasta collezione privata di Whisky al mondo

Le oltre 9.000 bottiglie saranno vendute da Whisky Auctioneer nell’arco dei prossimi otto mesi

La “Pat’s Whisk(e)y Collection“, la più vasta collezione privata di Whisky al mondo, è in vendita. Oltre 9.000 bottiglie e 2.000 mignon provenienti da oltre 150 distillerie di Scotch e Bourbon, ma anche da Giappone, Europa ed Asia per un valore stimato di circa 5 milioni di Dollari.

La collezione, che stupisce per la sua completezza e valore culturale più ancora che per quello economico, è stata costruita da “Pat”, pseudonimo dietro cui si cela l’anonimo collezionista, in oltre 15 anni di viaggi alla scoperta delle varie distillerie.

Ho sempre combattuto lo snobismo del whisky – ha dichiarato Pat – Si può trovare del buon whisky letteralmente ovunque ed a qualunque prezzo. È in questo che sta la sua bellezza. Sarà improbabile riuscire a replicare una tale collezione poiché molte bottiglie non saranno mai più, o almeno raramente, disponibili”.

L’asta, composta da diversi lotti che si susseguiranno da fine settembre fino giugno 2021, è gestita da Whisky Auctioneer, importante piattaforma on line dedicata alla vendita ed aste di Whisky rari.

Le aste sono un’opportunità unica per gli amanti del whisky per iniziare o completare una collezione – dice Iain McClune, fondatore di Whisky Auctioneer –  per me è questa accessibilità che distingue la Pat’s Whisk(e)y Collection da tutte le altre. È una collezione per tutti, accessibile a tutti, che va contro lo stereotipo del whisky come una bevuta solo per intenditori ed esperti”.

E pensare che a Pat, a suo dire, neppure piaceva il Whisky per poi scoprirsi appassionato ed iniziare la collezione dalla prima bottiglia di Douglas Laing Old and Rare Platinum Selection.

Dello stesso autore

Sostieni WineMag.it

Sostieni winemag, voce libera e indipendente della cronaca enogastronomica italiana

Altri articoli dalla stessa categoria