Riccardo Cotarella è il nuovo consulente di Cantina Valle Isarco

Obiettivo della collaborazione pluriennale: “fare vini importanti, oltre che beverini”

Riccardo Cotarella è il nuovo consulente della Cantina Valle Isarco – Eisacktaler Kellerei con l’obiettivo di valorizzare il territorio e realizzare nuove etichette e vini ancora più importanti.

Abbiamo scelto Riccardo Cotarella per la sua grandissima esperienza nazionale e internazionale – ha dichiarato Armin Gratl, direttore generale della cantina sociale – nonché per la sua voglia di misurarsi con un territorio a lui fino a oggi sconosciuto, convinti che il nostro enologo Hannes Munter possa trarre da questa consulenza un grande aiuto per una crescita professionale che va dalla campagna alla cantina”.

“Abbiamo stabilito assieme a lui – prosegue – un programma di lavoro pluriennale che coinvolga tutte le aree della cantina perché abbiamo intenzione di trarre giovamento a 360 gradi da questa collaborazione, non solo per noi, ma anche per valorizzare tutta la produzione vinicola della valle Isarco”.

Esistono le condizioni per riuscire a fare il vino migliore della valle – afferma Cotarella – Quanto prodotto fino a ora è già ottimo, per renderlo ancora più speciale, quindi, dobbiamo cercare minuziosamente dei margini di miglioramento, dobbiamo impegnarci tutti. Dobbiamo fare vini importanti, oltre che beverini”.

La valle Isarco è una delle regioni viticole fra le più interessanti d’Europa per la produzione di vini bianchi. È la zona vinicola più a nord d’Italia e forse la meno conosciuta dell’Alto Adige. Territorio ove crescono uve come Kerner, Sylvaner, Müller Thurgau, Grüner Veltliner, Gewürztraminer, Riesling che danno vita a vini freschi, sapidi, minerali ed in grado di sviluppare profumi inediti rispetto ai cugini di altre zone dell’Alto Adige, nonché vitigni a bacca rossa come Schiava, Zweigelt e Pinot Nero di cui sono ancora da esplorare tutte le reali potenzialità.

Dello stesso autore

Sostieni WineMag.it

Sostieni winemag, voce libera e indipendente della cronaca enogastronomica italiana

Altri articoli dalla stessa categoria