Nomisma, Piero Gnudi nella storia: presidente per il terzo mandato consecutivo

Confermato anche l’Amministratore delegato Luca Dondi dall’Orologio

L’Assemblea annuale di Nomisma ha nominato il nuovo Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2020-2022 e approvato il bilancio d’esercizio. Per il terzo mandato consecutivo – decisione senza precedenti nella storia della società fondata nel 1981 – è stato rieletto presidente Piero Gnudi. Confermato anche l’Amministratore delegato Luca Dondi dall’Orologio.

Il Consiglio d’Amministrazione vede l’ingresso di Gian Luca Galletti (indipendente), Remo Taricani (Unicredit), Walter Ottolenghi (Mediolanum) e Manuele Bonora (MPS).

Vengono confermati quali membri del CdA Antonio Calabrò (Pirelli), Gianpiero Calzolari (Granarolo), Stefano Cavazza (Crif), Carlo Gherardi (Crif), Maurizio Marchesini (Marchesini Group), Giovanni Pecci (BNL), Juan Enrique Perez Calot (BBVA), Stefano Rossetti (BPER), Giovanna Concezione Ruda (COVIVIO), Giulio Santagata (indipendente), Gian Luca Santi (Unipol) e Giordano Villa (Deutsche Bank).

Componenti del Collegio Sindacale sono Enrico Frasnedi, Erminio Chiappelli e Michele Colliva. Nomisma, società di consulenza che svolge attività di ricerca e advisory per realtà pubbliche e private nel campo dell’economia reale da oltre 35 anni, ha chiuso il 2019 con il sesto bilancio consecutivo in attivo (valore della produzione 7 milioni di euro) e vanta una posizione finanziaria netta di straordinaria solidità.

Dello stesso autore

Sostieni WineMag.it

Sostieni winemag, voce libera e indipendente della cronaca enogastronomica italiana

Altri articoli dalla stessa categoria