Il Governo si accorge della Birra Artigianale: codice Ateco nel DL Ristori?

L’annuncio della portavoce M5S Chiara Gagnarli

Il Governo si è finalmente accorto della Birra Artigianale. Nel DL Ristori, convertito in legge poche ore fa, sono infatti previsti interventi a favore del settore e viene riconosciuta la necessità di un codice Ateco che identifichi in modo univoco la categoria.

“Ho voluto rinforzare tramite un ordine del giorno che è stato accolto, l’impegno nei prossimi interventi di un sostegno per il settore dei birrifici artigianali fortemente penalizzati dalla chiusura del settore Horeca considerata la deperibilità del prodotto per le sue caratteristiche, ed anche la necessità di un codice Ateco ad hoc per la produzione di birra artigianale per una migliore identificazione e quindi valorizzazione e sostegno del prodotto”, si legge in un post affidato ai social della Deputata Chiara Gagnarli.

“Grazie per la costante attenzione verso il nostro comparto #unitisivince #larivoluzionenelbicchiere” il commento soddisfatto di Unionbirrai.

® Riproduzione riservata

sostieni winemag.it

Siamo una testata indipendente gratuita, ma il nostro lavoro ha un costo che la pubblicità fatica a ripagare.
Se credi nell'informazione libera e in un nuovo modo di raccontare il vino italiano, sostienici con un euro al mese.

Dello stesso autore

Altri articoli dalla stessa categoria