Furto di vino alle Tenute Al Bano Carrisi: “Danno da quantificare”

CELLINO SAN MARCO – Furto nella notte tra il 16 e il 17 settembre ai danni del cantante e vignaiolo Al Bano Carrisi. Ignoti si sono introdotti nel Resort delle Tenute Al Bano Carrisi, a Cellino San Marco, in provincia di Brindisi, rubando il contenuto di novanta cartoni di vino.

A confermare la notizia che circola da qualche ora è Sergio Angioi, manager e braccio destro di Carrisi. Il valore esatto del furto, ancora da quantificare, si aggirerebbe tra i 3 e i 4 mila euro.

In queste ore sarà presentata la denuncia formale nella più vicina stazione carabinieri. Non è la prima volta che Carrisi subisce la visita dei ladri all’interno delle Tenute di Cellino San Marco. In passato erano spariti vari attrezzi da lavoro.

Secondo una prima ricostruzione, un gruppo di persone che conoscono bene il Resort, si sarebbe introdo nella proprietà del cantante, scavalcando la recinzione nella zona adiacente alla piscina.

Il furto, in particolare, è avvenuto nello shop adiacente alla zona balneare, più piccolo e meno fornito rispetto a quello presente vicino alla cantina e al ristorante.

Le Tenute del cantante sono sorvegliate da alcune telecamere e da un portiere. Ma la superficie è tanto vasta da essere difficile da difendere dagli intrusi. “Dove andremo a finire se si va avanti così nel Sud Italia?” è il laconico commento di Sergio Angioi.

Dello stesso autore

Altri articoli dalla stessa categoria

Leave a Comment