La Pera dell’Emilia Romagna IGP protagonista all’evento Cibò So Good!

Tutto pronto per la terza edizione di “Cibò So Good!“, l’evento dedicato ai food lovers e a chiunque sia interessato a conoscere le eccellenze agroalimentari e le specialità della tradizione gastronomica italiana. Tra i protagonisti indiscussi di questo viaggio alla scoperta dei prodotti italiani d’eccellenza ci sarà la Regina delle pere: la Pera dell’Emilia-Romagna IGP. Contraddistinta dal marchio di qualità europeo di Indicazione Geografica Protetta sin dal 1998, che tutela la sua unicità e tipicità, la Pera dell’Emilia-Romagna IGP è oggi anche una dei protagonisti della campagna europea triennale di…

Vai all'articolo

Filetto di maiale reinterpretato con formaggio Stelvio, mele e speck

BOLZANO – La cucina alpina rappresenta ciò che i consumatori cercano oggi: piatti autentici a base di ingredienti di alta qualità. La regione Alto Adige vanta un ampio ventaglio di prodotti contrassegnati dal marchio europeo di qualità. Ad esempio, la “denominazione d’origine protetta” (DOP) del formaggio Stelvio o Stilfser che garantisce che il formaggio venga prodotto nella regione d’origine ed esclusivamente con latte di malghe altoatesine. Oppure “l’indicazione geografica protetta” (IGP) della mela e dello speck altoatesini che attesta che almeno una fase di produzione abbia luogo nella regione di…

Vai all'articolo

Il vino per il bacalà alla vicentina? Ce l’ha “Io Mazzucato”. Adesso anche Metodo Classico

E’ al momento il vino più interessante della cantina “Io Mazzucato“, giovane realtà che, nel giro di 5 anni, è diventata la terza “forza” di Breganze, dopo mostri sacri come Maculan e la Cantina sociale Beato Bartolomeo. Parliamo di “Io e il bacalà“, La Cuvée Brut pensata da Andrea Mazzucato per benedire (anzi bagnare) la collaborazione con la Confraternita del Bacalà alla Vicentina. Un matrimonio che funziona, eccome. LA DEGUSTAZIONE Si tratta di un Metodo Martinotti, quello che i francesi chiamano Charmat, ottenuto dall’uva tipica di Breganze, la Vespaiola (la…

Vai all'articolo

20 ristoranti di Alta Cucina a sostegno della Ricerca sulle Malattie Rare

BERGAMO – Ci sono momenti che nella vita vanno assaporati. Per esempio concedendosi un pranzo o una cena nei 20 ristoranti di INGRUPPO in occasione della Giornata Internazionale delle Malattie Rare 2019. Abbracciando il motto “Show your rare, show you care”, i ristoratori, per ogni menu degustato, devolveranno 15 euro all’Istituto Mario Negri, che da oltre 25 anni è impegnato nella ricerca sulle malattie rare. LA FORMULA Dal 15 al 30 aprile 2019, con l’esclusione del 14 febbraio e del 21 aprile (giorno di Pasqua), i ristoranti aderenti all’iniziativa offriranno la possibilità…

Vai all'articolo

Roadhouse Restaurant compie 18 anni e festeggia con nuove aperture in Italia

ROMA – Roadhouse Restaurant è diventato grande. La catena di ristoranti del Gruppo Cremonini quest’anno festeggia i suoi primi 18 anni con un piano di nuove aperture. Ben cinque quelle previste nei primi due mesi del 2019. L’ultimo spazio è stato inaugurato oggi a Roma, in C.so Vittorio Emanuele 254, a due passi da Piazza Navona e lungo uno dei principali itinerari turistici della Capitale. Il nuovo ristorante si va ad aggiungere a quelli appena aperti ad Aosta (il primo nella regione) e Belluno (l’unica provincia veneta che ancora mancava…

Vai all'articolo

Tutto pronto a Catania per Cooking Fest

CATANIA – Chef stellati, pasticceri internazionali, operatori del settore agroalimentare e della ristorazione, produttori da tutta Italia e Malta e non solo, l’arena del “SUDrink -bar show” con bartender campioni del mondo. Sono questi alcuni degli stuzzicanti ingredienti che condiranno il Cooking Fest, il salone dell’enogastronomia e delle tecnologie per la cucina del Sud Italia, dedicato alle eccellenze del settore food, beverage, contract, retail e technology, che si terrà dal 30 marzo al 2 aprile all’interno del centro fieristico le Ciminiere di Catania. Ricerca e sperimentazione saranno i due obiettivi…

Vai all'articolo

Premio Maculan: Nicola Portinari presidente della Giuria

BREGANZE– Torna il Premio Maculan, miglior abbinamento salato-dolce, sfida ideata da Fausto Maculan insieme alle figlie Angela e Maria Vittoria che si ripeterà per la seconda volta. A presiedere la giuria sarà Nicola Portinari, chef del ristorante due stelle Michelin La Peca di Lonigo. Ad affiancarlo nella scelta del vincitore, oltre allo stesso Fausto Maculan,ci saranno grandi firme del settore dell’enogastronomia che durante la finale dovranno decretare la proposta più interessante tra i quattro finalisti: Andrea Radic, Andrea Grignaffini, Marco Colognese, Gigi Costa, Antonino Padovese, Maurizio Bertera del Gambero Rosso, Morello Pecchioli, Renato Malaman e Mauro Buffo,…

Vai all'articolo

Bomba alla pizzeria Sorbillo di Napoli

Una bomba è stata fatta esplodere nella notte davanti all’ingresso della storica pizzeria Sorbillo di via Tribunali, nel cuore del centro di Napoli. “Riapriamo presto”, assicura Gino Sorbillo alla vigilia della giornata internazionale della pizza italiana che si festeggia in tutto il mondo domani, 17 gennaio. Un vile attacco della malavita che colpisce un intero settore dal fatturato stimato in 15 miliardi, in grado di sostenere l’occupazione di 200 mila addetti a tempo pieno e nel weekend, come si è affrettata a precisare la Coldiretti. La pizza in Italia è il settore…

Vai all'articolo

Max Mascia a Cortina con Veuve Clicquot. In libreria l’autobiografia sul San Domenico

CORTINA – L’anno dello chef “bistellato” Max Mascia è iniziato in una delle località sciistiche più chic dell’Inverno italiano: l’Hotel de la Poste di Cortina. Quattro serate durante la prima settimana di gennaio che vedono protagonisti gli amuse-bouche diventati cult a Imola: i tortellini fritti proposti nel cono di bamboo, i bonbon di Parmigiano Reggiano con mousse di mortadella e i mini toast croccantissimi. Food lovers, edonisti e gourmands si sono dati appuntamento per un assaggio sport&chic della cucina di uno dei ristoranti stellati storici d’Italia in pairing con Veuve…

Vai all'articolo

Made in Italy delle Feste: vino e food sul tetto del mondo

E’ record storico per il Made in Italy alimentare sulle tavole delle festività di tutto il mondo con l’export di vini, spumanti, panettoni, formaggi, salumi ma anche caviale che solo per il periodo di Natale supera i 3,4 miliardi di euro, in aumento dell’1%. E’ quanto emerge dall’analisi Coldiretti sulla base delle proiezioni relative al mese di dicembre 2018 su dati commercio estero dell’Istat. Ad aumentare è il valore delle esportazioni di tutti i prodotti più tipici del Natale, dallo spumante al caviale, dai tortellini e cappelletti fino ai dolci e…

Vai all'articolo

Bacco, Bacalà e birra artigianale a Sandrigo

Bacco e Bacalà, e dunque vino e baccalà, si incontrano a Sandrigo. L’appuntamento è per domenica 23 settembre 2018 dalle 15.30 alle 21.30 a Villa Mascotto ad Ancignano di Sandrigo (Vicenza), con la quarta edizione dell’ormai tradizionale banco d’assaggio. L’evento, organizzato dalla Pro Sandrigo e da AIS Veneto, porterà nelle sale e nel parco della villa il piatto della tradizione vicentina, proposto in abbinamento ad oltre centocinquanta etichette italiane ed estere e, per la prima volta, anche alle birre artigianali. In degustazione sarà possibile trovare alcuni autoctoni come il Tai Rosso delle aziende Agricola Nani e Dal Maso, il Torcolato e il…

Vai all'articolo

Presentate a Venezia l’Alta Scuola di Gastronomia Luigi Veronelli e NutriMenti

VENEZIA – “Terra” è il primo tema di NutriMenti | Settimana della Cultura Gastronomica con cui si sono inaugurate oggi le attività dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli. Da cosa avviare, altrimenti, le riflessioni sulla cultura gastronomica italiana se non dalle sue origini materiche e vitali? Un progetto nato dalla collaborazione tra Seminario Permanente Luigi Veronelli e Fondazione Giorgio Cini con il sostegno di Banca Generali Private. La giornata ha riunito esperti, appassionati, professionisti e scopritori dei cibi e dei vini italiani sull’Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia, sede della Fondazione Giorgio Cini e della stessa…

Vai all'articolo

Consumi: accordo record per 10 mil di kg di olio made in Italy

Al via il più grande contratto di sempre di filiera per l’olio Made in Italy per un quantitativo di 10 milioni di chili ed un valore del contratto di filiera di oltre 50 milioni di euro con l’obiettivo di assicurare la sicurezza e le diffusione dell’olio italiano al 100% stabilizzando le condizioni economiche della vendita. La storica intesa è stata sottoscritta a Palazzo Rospigliosi a Roma da Coldiretti, Unaprol, Federolio e FAI S.p.A. (Filiera Agricola Italiana) e coinvolge le principali aziende di confezionamento italiane. L’annuncio è stato dato nel corso…

Vai all'articolo

Coldiretti: l’UE perde l’occasione per etichettatura d’origine

La Commissione Europea ha perso l’occasione per combattere il fake a tavola con una etichetta trasparente che indichi obbligatoriamente l’origine degli ingredienti impiegati in tutti gli alimenti come chiede la stragrande maggioranza dei cittadini europei e l’82% degli italiani, secondo la consultazione on line del Ministero delle Politiche Agricole. E’ quanto afferma la Coldiretti in riferimento al regolamento esecutivo approvato dal Comitato tecnico in riferimento al regolamento (UE) n. 1169/2011, che entrerà in vigore nell’aprile 2020. Pronunciandosi a favore dell’etichettatura di origine rimessa, di fatto, all’arbitraria decisione degli operatori alimentari,…

Vai all'articolo

Torna la Mangialonga Picena: aperte le iscrizioni

Sono aperte le iscrizioni per la quinta edizione della Mangialonga Picena, la passeggiata gourmet lungo i vigneti e le campagne di Offida (AP) alla scoperta dei vini e dei prodotti tipici del territorio in compagnia di chef, vignaioli, piccoli produttori e tanta musica. L’edizione 2018 della manifestazione è in programma domenica 22 luglio e proporrà dieci golosissime tappe lungo un affascinante percorso di 6,5 km tra paesaggi incontaminati e sapori genuini. IL PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE Il punto di ritrovo sarà la Piazza de Popolo di Offida: da qui si partirà in piccoli gruppi, dalle 10.30 alle…

Vai all'articolo

Alimentare, allarme Coldiretti: “Food in mano a pochi colossi”

“Non sono mai stati così pochi i padroni del cibo con il potere concentrato nelle mani di un pugno multinazionali che controllano la filiera alimentare mondiale, dalle sementi ai pesticidi, dalla trasformazione industriale alla distribuzione commerciale”. E’ l’allarme lanciato da una analisi della Coldiretti sul rapporto Ipes-Food presentata al Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione dopo la rivoluzionaria acquisizione di Whole Foods Market da parte da parte di Amazon alla quale Google ha risposto con un’alleanza con WalMart, leader mondiale della distribuzione alimentare, mentre sul mercato delle sementi e dei pesticidi…

Vai all'articolo

Consorzio Grana Padano, strigliata a crudisti e vegani: “Mode legate alla psiche”

“Categorie di pensiero più radicate nella psicologia che nella scienza alimentare e frutto di temporaneità modaiola, che ritengo non saranno proiettate credibilmente e in modo duraturo nel futuro”. Dichiarazioni che lasciano il segno quelle rivolte “ai crudisti, ai vegani, ai freegan e ai fruttariani” da Stefano Berni, direttore generale Consorzio Grana Padano. Parole forti sul palco di Rimini, che il 21 agosto ha ospitato il convegno ”Cibo e salute: dai superfood ai vegani, dal biologico allo street food”. LE DICHIARAZIONI “Oggi – ha dichiarato Berni – al cibo non si chiede…

Vai all'articolo

Pasta e riso: obbligo origine in etichetta da febbraio

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale i due decreti interministeriali per introdurre l’obbligo di indicazione dell’origine del riso e del grano per la pasta in etichetta, firmati dai Ministri Maurizio Martina e Carlo Calenda. Entrano così in vigore i provvedimenti che introducono la sperimentazione per due anni del sistema di etichettatura, nel solco della norma già in vigore per i prodotti lattiero caseari. I decreti prevedono, a partire dalla pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale, una fase di 180 giorni per…

Vai all'articolo

Bacaro tour: il bere “ignorante” diventa “slow” con la linea vini Bakari

Metti assieme un vignaiolo, un enologo, un selezionatore, un ristoratore e un artista. Capirai il senso di una linea di “vini spensierati”, adatti alle occasioni più gioviali. Come i “Bacaro tour”, veri e propri viaggi lampo che prevedono andata e ritorno in una sera e un unico filo conduttore: l’alcol. Una moda che spopola tra i giovani italiani, soprattutto in regioni del Nord Est come Veneto e Friuli. Un esempio? Partenza da Treviso, arrivo a Venezia. Lì, inizia il tour tra un “bacaro” e l’altro: locali, spesso osterie, in cui i…

Vai all'articolo

Vini tipici e finger food: Offida arena del gusto per un giorno

Vignaioli provenienti da diverse regioni d’Italia incontrano i colleghi piceni per la tappa marchigiana dell’Italia nel Bicchiere Day, rassegna itinerante dedicata all’enogastronomia di qualità e alle tipicità locali. Dopo le tappe di Bertinoro, Mantova e Santarcangelo di Romagna, domenica 18 giugno l’appuntamento è nel borgo di Offida (Ascoli Piceno), che si trasformerà per l’occasione in un’arena del gusto tra abbinamenti di sapore, cultura e artigianato. Dalle ore 16 alle 20, lungo la strada principale del borgo medievale, corso Serpente Aureo, sarà possibile assaporare nel calice vini tipici di diverse regioni da…

Vai all'articolo

Tutti i “no” di gusto all’etichetta a semaforo

L’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto, CHIC, Euro-Toques Italia, la Federazione Italiana Cuochi (FIC), Jeunes Restaurateurs Italia (JRE) e Le Soste si schierano a favore e a supporto dell’azione del Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Maurizio Martina che ha espresso un “no” convinto al Commissario Europeo per la Salute e la sicurezza alimentare e al Commissario Europeo per l’agricoltura e lo sviluppo rurale sullo schema di etichettatura nutrizionale basato sul “codice colore” già adottato nel Regno Unito. Una posizione già espressa nelle scorse settimane da Coldiretti. Nel giugno 2013…

Vai all'articolo

Cervaro della Sala 2003 e tartufo: abbinamento di gusto!

Da una parte il Cervaro della Sala 2003, prodotto di punta di Castello della Sala, l’azienda vitivinicola umbra di proprietà dei Marchesi Antinori, viticoltori da 26 generazioni, con tenute in ogni angolo del globo, tra Italia, Ungheria, Sud America e Nuova Zelanda. Dall’altra un profumato e gustoso tartufo bianco d’Alba, a condire con il burro delle pappardelle all’uovo. Sarà un matrimonio felice? Prima di scoprirlo, occorre degustare il vino. Nel calice si presenta giallo dorato di buonissima intensità e vivacità, che indica una perfetta conservazione. Il naso è dotato di ottima…

Vai all'articolo