Doc Maremma Toscana: +16% nel 2021

Si chiude molto positivamente il 2021 della Doc Maremma Toscana, sfiorato i 7 milioni di bottiglie superando i 51 mila ettolitri imbottigliati. «Sono contento di poter constatare che, nonostante il particolare momento storico, la Maremma sia una delle Denominazioni più dinamiche della Toscana. Siamo cresciuti del 16% contro una media, in generale davvero positiva, delle altre Dop Toscane del 10%», dichiara Francesco Mazzei, presidente del Consorzio Tutela Vini della Maremma Toscana. I NUMERI DELLA DENOMINAZIONE In forte crescita il Rosso della Doc che, grazie anche all’introduzione della Riserva registra un…

Vai all'articolo

Anteprima Sagrantino, la nuova annata si presenta il 25 e 26 maggio

L’annata 2018 di Montefalco Sagrantino Docg e le nuove annate delle denominazioni del territorio di Montefalco e Spoleto si presentano alla stampa specializzata nazionale e internazionale. Il Consorzio Tutela Vini Montefalco ha fissato le date per la prossima Anteprima Sagrantino, in programma il 25 e 26 maggio 2022. Anteprima Sagrantino si terrà per il secondo anno nel periodo primaverile, sempre nel pieno rispetto delle normative vigenti relative all’emergenza Covid-19. Un momento dell’anno particolarmente favorevole, quando Montefalco si presenta in tutta la sua bellezza. «Anteprima Sagrantino si conferma un appuntamento di…

Vai all'articolo

Bascià Notte Rossa: quali sono i migliori abbinamenti?

Bascià Notte Rossa quali sono i migliori abbinamenti

Avrà catturato l’attenzione di molti, nella corsia dei vini del supermercato, l’elegante e caratteristica etichetta di Bascià Notte Rossa. Ma quali sono i migliori abbinamenti di questo vino rosso Igp prodotto con uve del Salento? La presenza di Primitivo e Negroamaro suggerisce innanzitutto un abbinamento territoriale. La rivisitazione pugliese della carne alla pizzaiola è un’idea intrigante. Da lì alle “Bombette pugliesi” il passo è breve: l’abbinamento con Bascià Notte Rossa ha tutte le carte in regola per valorizzare i tipici involtini di vitello ripieni di caciocavallo. Allargando il campo al di…

Vai all'articolo

Vallée d’Aoste Dop 2019 Petite Arvine, La Source

Vallée d'Aoste Dop 2019 Petite Arvine, La Source

È tra i vini bianchi della Guida Top 100 Migliori vini italiani 2022 di WineMag.it il Vallée d’Aoste Dop 2019 Petite Arvine La Source. Un nettare prodotto con uve Petite Arvine in purezza, varietà tardiva molto rappresentativa della Valle d’Aosta. Nel calice si presenta di un giallo paglierino acceso, limpido. Il naso risulta carico quanto il colore. Banana, ananas sciroppato e agrume sono le note che segnano la perfetta corrispondenza tra olfatto e palato. Ma il sorso del Petite Arvine La Source 2019 è piuttosto teso e fresco, rispetto a…

Vai all'articolo

Prima bottiglia dell’Associazione Mamojà: l’etichetta è firmata da Leonardo Terenzoni

Prima bottiglia dell'Associazione Mamojà: l'etichetta è firmata da Leonardo Terenzoni

La prima bottiglia istituzionale dell’Associazione Mamojà è firmata dal genio di Leonardo Terenzoni. L’artista di origini toscane, da sempre vicino al mondo dei “vini naturali”, ha disegnato il vestito del vino nato dalla vigna di Federica Dessolis, il Barbagia Rosso Igt 2020 Ghirada Garaunele. Un nettare capace di condensare, nelle intenzioni dell’associazione, i valori e i propositi dei 70 viticoltori e produttori di vino di Mamoiada. Il progetto, nato un anno fa, vede la luce oggi e vuole «incentivare i soci viticoltori ad imbottigliare il vino prodotto dalla propria vigna».…

Vai all'articolo

Piemonte, vignaiolo viola la zona rossa: «Sfiniti da gelate, cinghiali e ordinanze»

Piemonte, vignaiolo viola la zona rossa «Sfiniti da gelate, cinghiali e ordinanze anti Covid»

«Mi sono rotto i co*****i, venitemi a prendere». Durissima presa di posizione del vignaiolo del Piemonte Gianluigi Mignacco, che nel primo primo pomeriggio odierno ha violato la zona rossa disposta contro la peste suina e si è avventurato nei boschi della Val Borbera, in provincia di Alessandria, «per un’escursione». Durante la camminata ha registrato un video, postato sui social, in cui spiega le ragioni del gesto. Dal 2017 ad oggi, la cantina non avrebbe ricevuto alcun sussidio, né per i danni da gelate, né per il raccolto mangiato dai cinghiali,…

Vai all'articolo

Campionato del mondo del Museto, il 17 gennaio alla Caneva dei Biasio

Lunedì 17 gennaio 2022 ritorna la Festa del Museto, l’appuntamento divenuto oramai un punto di riferimento nel panorama gastronomico veneto. Ad organizzarla, come sempre, l’Ingorda Confraternita del Museto. Che questa volta però alza l’asticella della competizione. Non ci sarà più solo la gara del miglior Museto, ma un vero e proprio campionato del mondo, che andrà a decretare il primo campione del mondo del Museto. Negli scorsi anni, la gara era stata vinta da Luciano Ceccato di Riese Pio X nel 2018, dai The Kings of Matcha di Montebelluna nel…

Vai all'articolo

Ricotta di Bufala Campana Dop: nascono le versioni light e senza lattosio

Nuovo disciplinare di produzione per la Ricotta di Bufala Campana Dop, nascono le versioni light e senza lattosio. Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, sono al rush finale le modifiche al disciplinare di produzione della Ricotta di Bufala Campana DO. Il ministero delle Politiche agricole le ha recentemente notificate, ai sensi del Reg. UE 1151/2012, per la definitiva registrazione ai competenti uffici comunitari. «Abbiamo ammodernato il nostro disciplinare con l’obiettivo di avere un prodotto che sia sempre di più al passo con le esigenze dei consumatori. Un prodotto sicuro e…

Vai all'articolo

Calendario eventi del vino rivoluzionato: posticipata anche la Barcelona Wine Week 2022

Calendario eventi del vino rivoluzionato: posticipata anche la Barcellona Wine Week 2022

Posticipata anche la Barcelona Wine Week 2022 (BWW), evento di punta del vino spagnolo. Gli organizzatori hanno deciso di rimandare di due mesi la kermesse, che si svolgerà dunque dal 4 al 6 aprile 2022. Era invece programmata dal 7 al 9 febbraio. La decisione è stata approvata dal comitato organizzatore dell’evento, che riunisce i principali attori dell’industria del vino in Spagna, data l’incertezza e le restrizioni di mobilità generate dal contesto attuale e «per garantire una grande edizione». Con la partecipazione prevista di più di 600 cantine e praticamente…

Vai all'articolo

Vino a volantino: la Gdo si “stiracchia” in vista di un anno determinante

Vino a volantino: la Gdo si "stiracchia" in vista di un anno determinante

La spunta ancora una volta Il Gigante tra i volantini del vino al supermercato. L’insegna di Bresso presenta una vasta gamma di vini, alcuni dei quali in grado di aggiudicarsi i cinque “cestelli della spesa” Vinialsuper. Iniziano a stiracchiarsi anche le proposte degli altri supermercati: chi aumentando il numero di referenze in offerte, chi alzando l’asticella della qualità media. Con gli ultimi aggiornamenti dei volantini, le insegne sembrano voler scaldare i motori in vista di un anno che sarà determinante per il vino in Gdo. Ecco tutti i consigli per…

Vai all'articolo

Velt, la nuova cioccolateria romana tutta al femminile

La cioccolateria artigianale approda a Roma, nel quartiere Marconi, con Velt. Dalla passione al lavoro di cioccolatiera e patron, Livia Tommasino presenta la sua prima attività incentrata tutta sul cioccolato, uno spazio complessivo di circa 100 metri quadrati in cui concretizza il suo sogno di diventare maître chocolatier. Livia, appena ventiduenne, ha frequentato l’Alberghiero Vincenzo Gioberti a Trastevere ed il corso con Cast Alimenti, prestigiosa scuola di alta formazione e specializzazione. Successivamente ha svolto uno stage a Torino presso Zuccarello prima di mettersi presto in proprio. Un’impresa tutta al femminile.…

Vai all'articolo

Omicron, aziende del vino in ginocchio: «Dipendenti a casa in malattia, produzione in stallo»

Omicron mette in ginocchio le aziende del vino «Dipendenti a casa, produzione in stallo»

Aziende del vino in ginocchio al cospetto della variante Omicron. Oltre all’aumento dei costi delle materie prime, le cantine stanno facendo i conti con una drastica riduzione del personale. Con i dipendenti a casa in malattia, a rischio c’è la produzione. L’allarme vale per tutto il Paese, ma a parlare è il titolare di una delle aziende della zona del Prosecco. «Il virus e il sistema delle quarantene – sottolinea l’imprenditore – mette in malattia, a rotazione, dal 10 al 20% del personale di tutte le aziende, con gli ovvi…

Vai all'articolo

Guinness: trasporto birra a emissioni zero

Guinness, noto produttore irlandese di birra del gruppo Diageo, ha annunciato l’intenzione di introdurre veicoli a emissioni zero partire da questa estate. L’obiettivo è convertire il 70% della flotta aziendale entro la fine del 2025 ed il 100% entro la fine del decennio. «Attraverso questa iniziativa ci impegniamo a ridurre le nostre emissioni indirette. Vogliamo svolgere un ruolo chiave per il trasporto sostenibile nel settore commerciale in Irlanda. Il nostro è un impegno a lungo termine per la nostra gente, i nostri prodotti e il nostro pianeta. non ci accontenteremo…

Vai all'articolo

Prowein 2022 posticipata a maggio? Pressioni della filiera su Messe Düsseldorf

Prowein 2022 posticipata a maggio Pressioni della filiera su Messe Düsseldorf

Secondo rumors di WineMag.it provenienti dalla Germania, Prowein 2022 potrebbe essere posticipato a maggio 2022. Messe Düsseldorf starebbe cercando di individuare le nuove date della più importante fiera internazionale del mondo del vino e degli spirits. Quelle più probabili sarebbero già state identificate: tre giorni, prima delle festività dell’Ascensione (26 maggio 2022). A chiedere a gran voce lo slittamento della Prowein 2022 a maggio sarebbe la filiera del vino tedesca, insoddisfatta dal riacutizzarsi della pandemia Covid-19, con l’avvento della variante Omicron. Per ora nessuna conferma da Messe Düsseldorf, che sembrerebbe…

Vai all'articolo

Riduzione aliquota accise birra in Legge di Bilancio

Riduzione dell'aliquota delle accise sulla birra in Legge di Bilancio

In Legge di Bilancio la riduzione di 5 centesimi, per tutto il 2022, sull’aliquota delle accise. Uno sconto del 50% per i birrifici con produzione annua inferiore a 10 mila ettolitri, del 30% per i birrifici con produzione annua compresa tra i 10 e i 30 mila ettolitri. E del 20% per quelli con produzione annua superiore ai 30 mila ettolitri e fino ai 60 mila. La misura è stata accolta con favore dal comparto. AssoBirra, Coldiretti e Unionbirrai hanno lavorato insieme e a lungo durante l’anno appena concluso per…

Vai all'articolo

In Australia è piena estate: tempo di lanciare una nuova linea di Prosecco. No?

Prosecco australiano vietato in Nuova Zelanda, ira dell'Australia: «Chiesti chiarimenti»

A gennaio è piena estate in Australia, con le temperature che variano generalmente tra i 22 e i 27 gradi. Il momento perfetto per lanciare una linea di Prosecco. Australiano, s’intende. È quanto deve aver pensato Grant Burge Wines, cantina della Barossa Valley che da qualche ora ha annunciato di aver ampliato la propria gamma. Le spumeggianti novità sono un Prosecco e un Prosecco Rosé. «La goccia perfetta per aggiungere un po’ di brillantezza a un barbecue pomeridiano, da condividere con gli amici in una soirée estiva o da regalare…

Vai all'articolo

Ci avete mai pensato? L’Europa che ha paura del vino è quella di film e serie tv

Ci avete mai pensato L'Europa che ha paura del vino è quella di film e serie tv

EDITORIALE – Se il problema fosse quello del serial killer cannibale che ama il Chianti, aka Hannibal Lecter de Il Silenzio degli innocenti, saremmo a cavallo. L’Europa che ha paura del vino al punto da paragonarlo alle sigarette nella lotta al cancro, mescolando Bacco col tabacco, è piuttosto quella dei film e delle serie tv Netflix che spopolano ormai da anni anche in Italia. Quella che riflette frustrazioni e contraddizioni di una classe politica evidentemente incapace di promuovere la cultura dell’alcol. Ricorrendo – per ora solo nelle presunte intenzioni – ad…

Vai all'articolo

Heineken rivende birrificio Hibu ai soci fondatori

Heineken Italia Spa ha ceduto la proprietà del birrificio Hibu ai soci fondatori Tommaso Norsa e Raimondo Cetani. Hibu fu acquisito nel 2017 da Dibevit Improt Srl, società controllata da Heineken Italia dedita all’import di birre speciali. A valle dell’acquisizione, Norsa e Cetani rimasero all’interno dell’azienda di Burago di Molgora (MB). A loro il compito di seguire la gestione produttiva in un’ottica di continuità, nonostante Hibu avesse perso lo status di birrificio artigianale. L’operazione segue a stretto giro la chiusura di Dibevit Improt, avvenuta lo scorso 1 gennaio 2022 tramite fusione…

Vai all'articolo

Distillo rinviata al 17 e 18 maggio 2022

L’aumento dei casi Covid ha portato gli organizzatori di “Distillo“, la prima fiera italiana dedicata alla micro distillazione, a posticipare le date della manifestazione. Distillo si terrà quindi martedì 17 e mercoledì 18 maggio 2022 sempre presso le Officine del Volo di Milano. «In oltre un anno di attività, a partire dalla Conferenza sulla distillazione artigianale di ottobre 2020 – spiegano gli organizzatori, Claudio Riva e Davide Terziotti di Craft Distilling – siamo riusciti a confezionare una manifestazione mai fatta prima in Italia, con la partecipazione di tanti espositori e…

Vai all'articolo

Grandi Langhe 2022, ecco le nuove date: 4-5 aprile

Grandi Langhe 2022, ecco le nuove date 4-5 aprile

Nuove date per Grandi Langhe 2022, altro evento che subisce l’impennata di casi Covid-19 in Italia. La manifestazione dedicata a buyer, enotecari, ristoratori e importatori italiani e internazionali è rinviata al 4-5 aprile 2022. «In seguito al peggioramento della situazione dei contagi e delle misure previste dagli ultimi decreti che impongono importanti limitazioni e capienze ridotte agli eventi che prevedono la somministrazione di cibo e bevande», gli organizzatori hanno deciso di rimandare l’evento. L’iscrizione, la location e le modalità rimangono invariate. I visitatori che hanno prenotato il proprio ingresso possono…

Vai all'articolo

Oltre il Prosecco Rosé: 2021 anno d’oro per la Doc con 627,5 milioni di bottiglie

Oltre il Prosecco Rosé 2021 anno d'oro per la Doc con 627,5 milioni di bottiglie

Anno d’oro, il 2021, per il Prosecco Doc che raggiunge quota 627,5 milioni di bottiglie. Un dato che va ben oltre la sbornia del successo della nuova tipologia Prosecco Rosé, che ha “gonfiato” i dati relativi al 2020. La versione rosata delle bollicine venete Doc pesa comunque sul bilancio finale dello scorso anno, con 71,5 milioni di bottiglie. «Ma il dato più interessante – chiosa il Consorzio di Treviso – è probabilmente quello relativo alla valorizzazione della singola bottiglia, che all’export, in USD (dollari, ndr), ha superato il 4%». PROSECCO…

Vai all'articolo

Asti spumante e Moscato D’Asti Docg: 102 milioni di bottiglie nel 2021

Asti spumante e Moscato D'Asti Docg 102 milioni di bottiglie nel 2021

Un 2021 da ricordare quello dell’Asti Docg, che nonostante le difficoltà della situazione globale, chiude l’anno con numeri importanti che fanno ben sperare per il futuro. Oltre 102 milioni di bottiglie prodotte, con un incremento dell’11% rispetto al 2020. La crescita a doppia a cifra ha riguardato sia le bollicine aromatiche piemontesi Moscato d’Asti (+ 10%) che l’Asti Spumante (+ 12%). «La chiusura dell’anno – commenta Lorenzo Barbero, presidente del Consorzio per la tutela dell’Asti Docg – è stata molto positiva per entrambe le tipologie della nostra Denominazione». Questi numeri…

Vai all'articolo

Anteprima Amarone posticipata a giugno

Anteprima Amarone posticipata a giugno

Anteprima Amarone, inizialmente prevista a Verona il 4 e 5 febbraio 2022 prossimi, slitta a giugno. Una riprogrammazione decisa all’unanimità dal Consorzio tutela vini Valpolicella, «per garantire un adeguato svolgimento della manifestazione con la consueta presenza di esperti e stakeholder di livello internazionale». Le nuove date dell’evento scaligero saranno comunicate a breve. Resta confermato il programma originariamente previsto, impossibile da rispettare a febbraio, a cui si aggiungeranno eventi speciali dedicati al re della Valpolicella, l’Amarone. «Vogliamo tornare in presenza – commenta il presidente del Consorzio, Christian Marchesini – e vogliamo…

Vai all'articolo

Migliori e peggiori Montepulciano d’Abruzzo al supermercato

Migliori e peggiori Montepulciano d Abruzzo al supermercato gdo wine vinialsuper vinialsupermercato consigli acquisti vini supermercati spesa

Quali sono i migliori e peggiori Montepulciano d’Abruzzo in vendita al supermercato? Lo chiarisce la degustazione alla cieca effettuata dalla redazione di Vinialsuper – Il giornale del Vino al Supermercato di WineMag Editore. Un tasting che ha interessato ben 47 vini presenti sugli scaffali di 15 insegne di supermercati. Una fotografia più che mai esaustiva di uno dei vini rossi più amati dai clienti della Grande distribuzione organizzata (Gdo). Non solo. Ad apprezzare il Montepulciano d’Abruzzo sono anche i consumatori esteri. Lo dimostrano gli ultimi dati diffusi dall’Osservatorio Nomisma Wine…

Vai all'articolo

A Roma apre Dazio: pizza gourmet all’italiana

Nasce a Roma “Dazio“, nuovo progetto gastronomico di Federico Del Moro e Federico Coniglio che unisce ristorazione e ricettività in un contesto di grande valore storico. A guidare le operazioni in cucina due volti noti della scena capitolina, Mattia Lattanzio e Giovanni Giglio. Lattanzio e Giglio affrontano questa nuova sfida professionale dopo aver dato vita al format di Spiazzo e dopo la collaborazione con Seu Pizza Illuminati. IL PROGETTO Gli spazi del vecchio dazio di Roma (la soglia di ingresso in città, per oltrepassare la quale occorreva per l’appunto pagare…

Vai all'articolo

I top 10 Vranec / Vranac / Vranç di Macedonia, Montenegro e Kosovo

I top 10 VranecVranac di Macedonia, Montenegro e Kosovo

Dal Vranec/Vranac World Day 2021 e dall’ampio reportage di WineMag.it in Macedonia, Montenegro e Kosovo arriva qualche indicazione su quali siano le migliori espressioni del vino-vitigno simbolo dei Balcani. Ecco i migliori assaggi nelle terre d’elezione del Vranec/Vranac. Vranec o Vranac: sfide e prospettive per il vino rosso simbolo dei Balcani I MIGLIORI VRANEC DELLA MACEDONIA Bovin Winery Chateau Kamnik Dalvina Winery Puklavec Family Wines Stobi Winery Bovin e Kamnik, i Vranec più grassi e pieni, che sembrano ricordare (stilisticamente, per struttura e rotondità) vini come il Primitivo di Manduria.…

Vai all'articolo

Brunello di Montalcino 2016, Pietroso

Brunello di Montalcino 2016 Pietroso

Tra i migliori Brunello di Montalcino 2016 della Guida Top 100 Migliori vini italiani 2022 di WineMag.it ecco quello di Pietroso. Si tratta del vino bandiera della cantina di via Podere Pietroso 257, Montalcino (SI). Il Brunello Pietroso si distingue per la spiccata personalità. Naso ricco di sottobosco e frutta rossa matura, tendente al surmaturo, che non soffoca una viva freschezza sanguigna e agrumata. Note di spezie dolci e un tocco di pepe nero rendono ancora più intrigante il quadro olfattivo. In bocca, il Brunello di Montalcino 2016 di Pietroso…

Vai all'articolo

Green pass per visite in cantina, degustazioni ed eventi: cosa prevede il decreto 30 dicembre 2021?

Green pass per visite in cantina, degustazioni ed eventi cosa prevede il decreto 30 dicembre 2021

Visite in cantina, degustazioni ed eventi: cosa prevedono le misure del governo per arginare il Covid-19 e la variante Omicron? Se già il decreto legge n.172 del 26 novembre 2021 sanciva l’obbligo del green pass rafforzato per visite e degustazioni in cantina a partire dal 6 dicembre 2021, il dl n. 229 del 30 dicembre (qui il documento ufficiale) ne proroga l’applicazione. Con ulteriori provvedimenti relativi ai servizi all’aperto. Fino alla fine dello stato d’emergenza, fissato al 31 marzo 2022, il green pass rafforzato sarà necessario per il consumo al…

Vai all'articolo

Igt Provincia di Pavia Pinot Nero 2019 Neroir, Stefano Milanesi

Igt Provincia di Pavia Pinot Nero 2019 Neroir Stefano Milanesi eno artigiano

Brilla una stella tra i vini rossi dell’Oltrepò pavese. Non può che essere definito così l’Igt Provincia di Pavia Pinot Nero 2019 Neroir di Stefano Milanesi “eno artigiano”. Il vignaiolo di Santa Giuletta (PV), più noto per i suoi iconici spumanti Vesna e Smile, è riuscito a centrare un’annata spettacolare del suo Noir. Un vino rosso che invita all’assaggio sin dal colore. Naso e palato raccontano poi la meticolosa attenzione di Stefano Milanesi nel preservare il bouquet di piccoli frutti croccanti (fragolina di bosco netta, così come la ciliegia). Note…

Vai all'articolo

Roco Winery Oregon entra nel portafoglio di Santa Margherita Usa

Roco Winery Oregon entra nel portafoglio di Santa Margherita Usa, società di importazione e distribuzione di vini pregiati attiva dal 2014. La consociata della veneziana Santa Margherita Gruppo Vinicolo abbraccia così una delle storiche aziende vinicole delle Dundee Hills, nella Willamette Valley. Roco Winery ha un’esperienza trentennale nella produzione di spumante, Pinot Nero e Chardonnay dell’Oregon. Diventano così undici i brand di Santa Margherita Usa, che rappresentava già Ca’ del Bosco, Masi, Kettmeir, Lamole di Lamole, Sassoregale, Torresella, Feudo Zirtari, Fattoria Sardi, Cà Maiol e Cantina Mesa, oltre agli stessi…

Vai all'articolo