Il Decreto: nuovi limiti per le contaminazioni accidentali in agricoltura biologica

Arriva l’attesa firma della Ministra Teresa Bellanova sul Decreto che aggiorna i limiti delle contaminazioni accidentali e tecnicamente inevitabili da fosfiti nella frutticoltura e viticoltura biologica, ponendo fine ad una situazione di ambiguità normativa che danneggiava i produttori biologici onesti costretti a decertificare i loro prodotti pur non avendo impiegato sostanze attive non ammesse. Il Decreto firmato dalla Ministra Bellanova, dopo l’accordo con le rappresentanze del settore e in Conferenza Stato Regioni, adegua i limiti previsti attualmente dal Dm 309/2011 per i residui di acido fosfonico in assenza di contemporanea…

Vai all'articolo

Iniziata in Italia la vendemmia 2020: Sicilia in pole con il Pinot Grigio

È iniziata ieri, giovedì 30 luglio, la vendemmia 2020 in Sicilia. In particolare è a Gibellina, in provincia di Trapani, che si raccolgono tra i primi grappoli in assoluto in Italia. “Qualche giorno di anticipo rispetto agli anni precedenti, grazie anche alle ultime settimane di luglio che ha portato le uve ad una maturazione anticipata di circa 7-8 giorni rispetto ai normali tempi di raccolta”, racconta a WineMag.it il direttore tecnico di Cantine Ermes, Giuseppe Clementi. I quasi 2.500 soci hanno già cominciato a raccogliere il Pinot Grigio e la vendemmia…

Vai all'articolo

31 luglio: il mondo del Rum festeggia il “Black Tot Day”

Il 31 luglio 1970 alle ore 11.00, dopo 6 rintocchi di campana, venne dato l’ultimo “Up Spirits” sulle navi della Royal Navy. Si chiudeva un’era ed una tradizione. Per l’ultima volta ai marinai della Reale Marina Britannica veniva servita la razione giornaliera, il “tot“, di Rum. Leggenda vuole che i marinai, per celebrare la fine di quel rito secolare, si presentarono con una fascia nera al braccio in segno di lutto. Nasceva così il mito del “Black Tot Day“. La pratica di servire Rum sulle navi fu introdotta nel 1655…

Vai all'articolo

Vino: mercato italiano 2020 in crescita per Gdo ed e-commerce

I consumi di vino in Italia scontano gli effetti della pandemia da Covid-19 con la chiusura dell’Horeca. Al primo semestre, il bilancio che se ne trae è quello di uno spostamento consistente verso gli acquisti in Gdo e online, cresciuti rispettivamente del 9% e 102% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Ovviamente, alla luce dei diversi e distanti volumi movimentati da questi due canali nel panorama nazionale dei consumi di vino, si tratta di crescite il cui peso relativo va giustamente contestualizzato: basti infatti pensare che, pur a fronte di…

Vai all'articolo

Rese a novanta quintali ettaro per Asti Spumante e Moscato d’Asti docg

Resa a 90 quintali ettaro, dieci quintali di riserva vendemmiale e un eventuale esubero aromatico del 20% per le uve Moscato bianco per Asti Spumante e Moscato d’Asti docg, indicazione analoga a quella dello scorso anno. È quanto è emerso dalla riunione che si è tenuta lunedì scorso nella sede del Consorzio dell’Asti Spumante e del Moscato d’Asti. Parte agricola e parte industriale, dopo un articolato dibattito, hanno trovato un accordo in vista della vendemmia 2020 con indicazioni che tengono conto dei dati di vendita e del rilascio delle fascette…

Vai all'articolo

Laurent Bernard de la Gatinais è il nuovo Presidente di Assovini Sicilia

Cambio al vertice di Assovini Sicilia, Laurent Bernard de la Gatinais è il nuovo Presidente dell’Associazione che riunisce 91 aziende vitivinicole siciliane di piccole, medie o grandi dimensioni, accomunate dal controllo totale della filiera vitivinicola, la produzione di vino imbottigliato di qualità e dalla visione internazionale del mercato. Bernard de la Gatinais, dal 2007 Presidente di Rapitalà, subentra ad Alessio Planeta che ultima il suo mandato alla presidenza durato tre anni. Assovini Sicilia è oggi un’associazione che contribuisce ad implementare i servizi per le imprese siciliane per la promozione dei…

Vai all'articolo

Un oro e due argenti per Birra Collesi al Meininger Craft Beer Award 2020

Un oro e due argenti per le birre Collesi al Meininger’s International Craft Beer Award 2020 in Germania. Gradino più alto del podio per Collesi Ipa nella categoria Ipa New England Style. Il birrificio marchigiano si è aggiudicato l’argento per Collesi Rossa e Collesi Triplo Malto nelle rispettive categorie. “Le nostre birre artigianali non pastorizzate, a doppia fermentazione e rifermentazione naturale in bottiglia – dichiara Giuseppe Collesi, fondatore e presidente di Fabbrica della Birra Tenute Collesi – sono sinonimo di un’eccellenza artigianale made in Italy. Questo riconoscimento arriva ancor più…

Vai all'articolo

Fivi, caos per le iscrizioni al X Mercato di Piacenza: nuovo rischio annullamento

Fivi, ancora caos per le iscrizioni al X Mercato di Piacenza

Nuovo flop del sistema informatico di Fivi. Alle ore 9.10 odierne, ovvero a soli dieci minuti dall’apertura delle iscrizioni al X Mercato, risultavano quasi 2 mila richieste a una delle postazioni dell’evento in programma a Piacenza Expo (28-30 novembre 2020). Un numero che doppia quello dei soci della Federazione italiana vignaioli indipendenti ed è superiore al triplo dei posti messi a disposizione da Fivi (“circa 640”). Il tutto a causa dell’assenza della conferma immediata di avvenuta iscrizione, che ha costretto diversi vignaioli a ripetere più volte l’operazione, dall’inizio. Ora il…

Vai all'articolo

Smells Like Brussels Spirit: lo spirito di Bruxelles figlio della birra invenduta

“Here we are now, entertain us”, chissà se pensavano ai Nirvana gli artefici di Smells Like Brussels Spirit. Un distillato di birra figlio del nostro tempo. Quattro birrifici di Bruxelles – Brussels Beer Project, En Stoemelings, La Source e No Science – hanno unito i loro fusti di birra rimasti invenduti a causa del lockdown per farne un distillato. Oltre mille litri di birra fermentata che rischiava di andare perduta. La birra in fusto infatti si conserva ed invecchia meno di quella in bottiglia. Brussels Distillery si è fatta carico…

Vai all'articolo

Mercato Fivi 2020, oggi le iscrizioni dei vignaioli dopo il flop del 22 luglio

Mercato Fivi 2020 Piacenza, oggi le iscrizioni dei vignaioli dopo il flop del 22 luglio

Tra le mille incertezze del 2020 del vino italiano, c’è anche quella sull’effettivo svolgimento del Mercato Fivi 2020 di Piacenza Expo, in programma – Coronavirus permettendo – da sabato 28 novembre a lunedì 30 novembre. Alle ore 9.00 odierne, 28 luglio 2020, si aprono per la seconda volta le iscrizioni dei vignaioli all’evento clou degli “Indipendenti“. I posti a disposizione sono “circa 640”, come annuncia testualmente il management Fivi, rispondendo alle decine di domande e reclami giunti dopo il clamoroso flop della prima sessione di iscrizioni alla X edizione del…

Vai all'articolo

Agorà dei Sapori: dieci Comuni fanno rete per valorizzare la biodiversità dell’Irpinia

Dal 4 al 13 agosto si terrà “Agorà dei Sapori“, calendario di iniziative nato dal partenariato di dieci Comuni per valorizzare l’Irpinia della biodiversità: Comune di Vallesaccarda (capofila), Comune di Bagnoli Irpino, Comune di Caposele, Comune di Senerchia, Comune di Monteforte Irpino, Comune di Cairano, Comune di Sant’Angelo a Scala, Comune di Taurano, Comune di Torella dei Lombardi, Comune di Villanova del Battista. Ogni iniziativa sarà dedicata alla valorizzazione della biodiversità di ciascuno dei comuni coinvolti, con talk alla presenza di istituzioni e aziende del territorio, Farmers Market con momenti…

Vai all'articolo

Autochtona 2020: confermata la 17° edizione del Forum dedicato ai vitigni autoctoni italiani

La 17° edizione di Autochtona, il Forum dei vini autoctoni, si terrà il 19 e 20 ottobre 2020 presso Fiera Bolzano in concomitanza con “Hotel“, evento fieristico dedicato alla ristorazione e all’hôtellerie. Sarà certamente un’edizione speciale – affermano i giornalisti Pierluigi Gorgoni e Alessandro Franceschini, rispettivamente coordinatore e segretario dell’Autochtona Award – Sarà una ripartenza importante, dopo il difficile periodo che abbiamo vissuto, e sarà una dal vivo, all’interno di una manifestazione che negli anni è riuscita a diventare un importante avamposto di visibilità per tante piccole realtà che hanno…

Vai all'articolo

L’importatore Usa taglia Valentina Passalacqua: lei corre in Camera di Commercio

Novità Oltreoceano per il caso Valentina Passalacqua, che dal canto suo si muove sui social, ma anche in Camera di Commercio, a Foggia. Dopo l’arresto di Settimio Passalacqua, padre della produttrice pugliese finito ai domiciliari a inizio luglio con l’infamante accusa di “caporalato“, l’importatore americano di vini naturali Zev Rovine Selections ha deciso di tagliare dal proprio catalogo tutte le etichette della 44enne di San Giovanni Rotondo (FG). Ben articolato lo statement che ha accompagnato tale decisione, sul sito web ufficiale di Zrs: “Non è mia intenzione condannare Valentina o…

Vai all'articolo

Distilleria Nardini: nuova società per l’azienda di Bassano

Nasce Distilleria Nardini S.p.A., fortemente voluta dalla famiglia Nardini e dalla stessa controllata al 100%. Creata per conferimento di ramo d’azienda dalla ditta Bortolo Nardini, dal 1779 la più antica distilleria d’Italia, allo scopo di consolidare e sviluppare ulteriormente la presenza del brand Nardini nel mercato Spirits a livello nazionale e internazionale. La gestione operativa della Distilleria Nardini è affidata al Direttore Generale Massimo Tonini, già parte del gruppo da metà ottobre, e ad un team strutturato di manager di consolidata esperienza nel settore Wine & Spirits. Vi era la…

Vai all'articolo

La Birra Artigianale Siciliana fra opportunità e difficoltà

Nell’ultimo decennio anche la Sicilia ha visto espandersi il fenomeno della Birra Artigianale, passando dai quattro birrifici del 2008 ai circa ottanta produttori attualmente presenti, fra Microbirrifici, Beer Firm e Brew Pub, a rappresentare oggi il 3,1% della produzione nazionale. Sono Marco Cardia, referente regionale e giudice ufficiale Ubt UnionBirrai, e Isabella Maugeri, inseme gestori dell’Etimuè di Acireale, locale di riferimento per degustare produzioni brassicole regionali, nazionali ed internazionali, ad esprimersi sullo stato dell’arte della birra di Trinacria. “L’utilizzo dei prodotti regionali deve essere ben calibrato per evitare campanilismi –…

Vai all'articolo

Confermate le date per l’International Horeca Meeting

Fissate le date per la decima edizione dell’International Horeca Meeting (Ihm) che si terrà, alla fiera di Rimini, dal 21 al 24 febbraio 2021 durante Beer&Food Attraction di Italian Exhibition Group (Ieg). Sarà infatti nel contesto dell’importante manifestazione dedicata al mercato del fuoricasa che avrà luogo l’evento ideato e organizzato da Italgrob in collaborazione con Ieg. Ci stiamo preparando per un manifestazione speciale – dichiara Vincenzo Caso, presidente Italgrob – sarà la prima dopo il Covid, quindi con altissime aspettative di rilancio da parte degli operatori. Tutte le attività in…

Vai all'articolo

L’accordo: Intesa Sanpaolo e Consorzio Barolo e Barbaresco insieme per il rilancio della regione

La consolidata collaborazione tra Intesa Sanpaolo e Consorzio di Tutela Barolo e Barbaresco Alba Langhe e Dogliani è stata formalizzata con un accordo siglato dal Presidente del Consorzio Matteo Ascheri e dal Direttore regionale Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria di Intesa Sanpaolo Teresio Testa. Siamo molto soddisfatti dell’accordo raggiunto con Intesa Sanpaolo – dichiara Ascheri – perché mette a disposizione delle cantine provvedimenti importanti per superare un momento complicato. Particolarmente interessante lo strumento di finanziamento delle scorte di magazzino, una misura pensata appositamente per i grandi vini da invecchiamento come…

Vai all'articolo

Se la birra alla spina diventa da asporto

Molto più di una semplice doggy bag per la birra. Italpack Cartons, azienda avellinese con 30 anni di esperienza nella produzione di brik in cartone destinati a prodotti come latte, succhi e vino, ha ideato Eco Pitcher. Un packaging d’asporto che dà la possibilità di trasportare due pinte di birra in maniera sicura. Eco Pitcher mantiene la bevanda fresca con una protezione isotermica ed è stato concepito con l’idea di essere utilizzato più volte, con la possibilità di lavarlo nella lavastoviglie e alla fine di smaltirlo con la carta. Un…

Vai all'articolo

Ichnusa lancia Non Filtrata “Taglia giusta”

Ichnusa, marchio sardo del gruppo Heineken, lancia “Taglia giusta“, un nuovo packaging in bottiglia da 20 cl per la sua Non Filtrata. La nuova referenza, dimensionata esattamente come il bicchiere da “birra piccola” al pub, ha lo scopo di garantire la corretta temperatura di servizio ed un consumo più semplice e veloce. Distribuita in confezioni da 4 bottiglie è a scaffale in Sardegna da fine marzo e disponibile sul mercato nazionale a partire dallo scorso mese di giugno. Nata nel 2017, in meno di tre anni Ichnusa Non Filtrata per…

Vai all'articolo

La Grappa in estate: sì al frigo, no al ghiaccio

La Grappa può essere apprezzata anche d’estate. Già da qualche tempo distillerie ed associazioni suggeriscono le corrette modalità di servizio e consumo per poterne godere a pieno anche nei mesi caldi, o proponendo prodotti ad hoc per il consumo “a freddo”, come nel caso della Grappa Grandi Cru Prosecco Ice di Castagner. Nell’anomala estate 2020 è la storica Distillerie Bonollo Umberto, di Mestrino (PD), a ricordare due semplici regole per gustare la Grappa nella canicola estiva: sì al frigo, no al ghiaccio. Definitivamente sdoganato il frigorifero. Ricordando temperature troppo basse…

Vai all'articolo

Vino Cia: ok al decreto su taglio volontario produzione per Docg, Doc e Igt

Cia Agricoltori Italiani commenta con soddisfazione la firma del decreto del Mipaaf, di concerto con il Mef, sulle disposizioni relative alle modalità di applicazione dell’articolo 223 del Dl Rilancio, che stanzia 100 milioni per il contenimento volontario della produzione e miglioramento della qualità dei vini a denominazione di origine e a indicazione geografica. Vista la novità e rilevanza del provvedimento – sottolinea la Cia Toscana – che potrebbe interessare diverse migliaia di viticoltori in Toscana, ci siamo già attivati per una diffusione capillare del provvedimento e delle opportunità. Tuttavia rileviamo…

Vai all'articolo

Feste della Birra: si riparte da Desio e Ferrara

Niente degustazioni online. Niente dirette streaming. Si torna a gustare una birra con amici, professionisti ed operatori. Pur con le limitazioni e le precauzioni per la sicurezza e la prevenzione dovute al Covid-19 sono confermati i primi due festival brassicoli post-pandemia. A inizio agosto andrà in scena il Brianza Beer Festival Summer Edition 2020, a Desio, manifestazione dedicata alle migliori birre artigianali italiane. A settembre invece si terrà a Ferrara l’edizione 2020 di Acido Acida Brittish Beer Festival, occasione di confronto fra produzioni italiane ed anglosassoni. BRIANZA BEER FESTIVAL Brianza…

Vai all'articolo

Mastri Birrai Umbri conquista tre ori al Meininger Craft Beer Award 2020

  Mastri Birrai Umbri, il Birrificio Artigianale di casa Farchioni, conquista tre medaglie d’oro al Meininger Craft Beer Award 2020 in Germania. Cotta Ipa per la categoria American IPA, Cacao Porter (con fave di cacao) e Dubbel Sor Pompeo (con lenticchie e malti umbri) entrambe per la categoria Freestyle/experimental. “la Germania è una delle patrie elettive della birra. Ecco perché siamo felici di essere stati premiati qui e ci sentiamo un po’ ambasciatori non solo del nostro territorio umbro, ma dell’Italia intera – ha commentato Marco Farchioni, manager di Mastri…

Vai all'articolo

Bernardo Guicciardini Calamai è il nuovo Presidente del Consorzio del Morellino di Scansano

SCANSANO – Bernardo Guicciardini Calamai è stato eletto presidente del Consorzio del Morellino di Scansano, durante l’ultimo Consiglio di Amministrazione. Il neo presidente subentra a Rossano Teglielli, che ha guidato il Consorzio nell’ultimo triennio. “Prima di tutto il mio ringraziamento va all’operato del mio predecessore, Rossano Teglielli ha affermato Guicciardini Calamai – per l’ottimo lavoro svolto fin qui. La Docg negli ultimi anni è riuscita, grazie ad un lavoro di promozione e comunicazione ad ampio raggio, a ritagliarsi lo spazio che merita: quello di un vino dalla forte identità, espressione…

Vai all'articolo

L’Italia del vino all’asta: 1.142 i lotti di vigneti “battuti” nel 2019

Il Rinascimento del vino segna il passo ed è corsa, Piemonte escluso, alle vendite all’asta dell’Italia dei vigneti. Sono 1.142 i lotti di vigneti finiti all’asta nel 2019. Rappresentano oltre 250 milioni di euro di valore di base d’asta e comprendono vere e proprie eccellenze italiane. Otre il 40% delle pregiate uve all’asta si concentra in Toscana, dove il prezzo dei vigneti finiti in esecuzione è di oltre 100 milioni di euro, ma il cui valore è almeno il doppio. L’analisi è del centro studi AstaSy Analytics di NPLs RE_Solutions…

Vai all'articolo

Grandine in Valtellina, mitragliata la Chiavennasca: “Danni fino all’80%”

Le uve Chiavennasca della Valtellina, nome locale del Nebbiolo, sono state mitragliate nelle scorse ore da una pesante grandinata che ha investito il prestigioso areale vitivinicolo della provincia di Sondrio, in Lombardia. Lo riferisce la Coldiretti regionale, che parla di danni a macchia di leopardo dal 30 al 60%, con punte fino all’80%. A essere colpita, la fascia che va da Sondrio a Ponte in Valtellina, nelle zone dove nascono i vini Docg del territorio come il Valtellina Superiore Sassella, il Valtellina Superiore Inferno e il Valtellina Superiore Grumello. Più…

Vai all'articolo

Cotarella guida la carica di Assoenologi: “Giù le mani dal Cannonau della Sardegna”

cannonau sardegna assoenologi cotarella

C’è anche la voce più autorevole di Assoenologi, quella del presidente nazionale Riccardo Cotarella, nel coro che si solleva per la difesa del Cannonau della Sardegna. Se l’Italia recepisse senza colpo ferire la recente normativa europea, anche altre regioni potrebbero iniziare a allevare e produrre vini non solo a base Cannonau, ma anche Nuragus di Cagliari, Nasco, Semidano e Girò. Tutti autoctoni della Sardegna. Mentre il Mipaaf, attraverso la titolare Teresa Bellanova, annuncia battaglia al provvedimento Ue, Riccardo Cotarella – intervenendo in esclusiva su WineMag.it – si schiera senza mezzi…

Vai all'articolo

Doc delle Venezie: arriva l’iscrizione nel Registro Europeo

La Doc delle Venezie (o “Beneških okolišev”) ottiene la protezione ufficiale del nome e la conseguente iscrizione nel registro eAmbrosia da parte della Commissione Europea, aprendo alla possibilità di richiedere il riconoscimento del Consorzio da parte del Ministero delle Politiche Agricole. “Si chiude oggi un capitolo importante della storia della viticoltura italiana ed europea con la conclusione dell’iter di riconoscimento della Doc delle Venezie avviato nel 2014”, ha commentato il Presidente del Consorzio di Tutela Albino Armani. Un progetto inedito e ambizioso che è stato capace di costruire un concetto…

Vai all'articolo

Fondo di 1 miliardo per la ristorazione: così Bellanova vuole salvare l’Horeca

Dazi Usa scampati, Bellanova: "Ottima notizia per Italia, basta guerre commerciali"

L’obiettivo immediato e più urgente? “Consentire il ripristino di questo importante sbocco commerciale”, attraverso “un Fondo per la ristorazione del valore complessivo di circa 1 miliardo“. Poi, per il settore turistico, è necessario “favorire il più possibile la fase di mantenimento in vita degli esercizi di ristorazione”. La ministra Teresa Bellanova ha ribadito oggi le intenzioni già espresse nel corso del Tavolo con la ristorazione voluto con il Ministro Patuanelli, il 29 maggio scorso. L’idea è quella di un sostegno al settore Horeca, colpito drammaticamente dalla crisi Covid-19, con ricadute…

Vai all'articolo

Movida, arriva la “Guida al bere consapevole” di Fipe e Federvini

Comportamenti inadeguati, violazione alle regole e agli orari, consumi incontrollati e poco attenti alla qualità, eccessiva facilità di accesso all’alcol. Sono alcune delle concause che stanno dietro all’esplosione del fenomeno della “movida molesta”, o “mala movida”, che caratterizza le notti di molte città italiane, in particolare nei fine settimana. Un fenomeno preoccupante che oggi, con la necessità di coniugare il ritorno alla normalità dopo i funesti mesi di lockdown, con l’osservanza delle norme sul distanziamento sociale, deve essere tenuto ancor più sotto controllo. Anche per questo Federvini e Fipe-Confcommercio –…

Vai all'articolo