La Doc Bolgheri compie 25 anni

BOLGHERI – La Doc Bolgheri compie 25 anni. Benché la creazione effettiva risalga al 1983, è solo nel 1994 che sono state inserite le indicazioni per la produzione dei vini rossi ed è da questo momento che è giusto fare iniziare ufficialmente la storia moderna della nota Denominazione della Toscana, nonché del Consorzio, fondato pochi mesi dopo. Un organismo che, dai 7 Soci fondatori, oggi conta ne 56, rappresentando oltre il 95% di tutti i vigneti del territorio, passati dai circa 190 ettari del 1994 ai 1370 ettari attuali. “La…

Vai all'articolo

Il Premio “Città di Montalcino, per la storia della civiltà contadina” compie 20 anni

Montalcino – Il premio “Città di Montalcino” assegnato ogni anno a personalità che nell’ambito della ricerca storica e nel mondo dello spettacolo contribuiscono a valorizzare la civiltà contadina festeggia la sua ventesima edizione. Il premio, promosso dal Comune di Montalcino e dal Consorzio del Vino Brunello, va quest’anno al professor Sandro Carocci e alla Leggera Elettric folk band. La cerimonia di consegna si terrà domenica 1 settembre alle 17,30 sotto le Logge di piazza del Popolo a Montalcino. Per la “sezione storiografia” sarà premiato Carocci, professore ordinario di Storia medievale…

Vai all'articolo

Chianti, Provolone e Asti insieme per valorizzare le Denominazioni

A partire dal prossimo 17 Settembre, a Cremona, Asti Docg, Provolone Valpadana Dop e Chianti Docg saranno i protagonisti di un programma di valorizzazione destinato al grande pubblico: 10 appuntamenti che alterneranno degustazioni guidate, show cooking, tecniche di assaggio e formazione sul mondo delle Indicazioni Geografiche del FOOD and WINE. Il progetto, promosso dai rispettivi Consorzi di Tutela con il contributo del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari Forestali e del Turismo, permetterà ai partecipanti di scoprire e acquisire nozioni specifiche, interagendo direttamente con relatori selezionati per l’occasione. “Vino Chianti, Provolone…

Vai all'articolo

Taste of Roma: dal 19 al 22 settembre si celebra l’alta cucina

Roma– dal 19 al 22 settembre 2019 si aprono le porte dell’ottava edizione di Taste of Roma, l’evento che ogni anno unisce il buon cibo all’amore per la condivisione. 14 grandi chef della Capitale proporranno un menu degustazione da 4 portate gourmet. Il colore e il suo abbinamento al cibo sarà il tema di questa edizione di Taste of Roma che prenderà vita nel piatto icona che ogni chef realizzerà ad hoc per raccontare l’evoluzione della propria cucina, permettendo a tutti di percorrere un viaggio che risveglierà tutti i 5…

Vai all'articolo

Perlenbacher Strong

Suvvia, capita a tutti: entriamo al supermercato ed acquistiamo una birra economica. Quel peccattuccio che agli amici amanti della birra (quelli che “ne sanno”) non confessi perchè se no “chissà che cosa pensano”. Eppure esplorare il mondo delle birre economiche può rivelarsi uno sport divertente ed utile. Oggi ci regaliamo la possibilità di assaggiare Perlenbacher Strong, una bionda tedesca (acqua, malto d’orzo ed estratto di luppolo gli ingredienti dichiarati in etichetta) di buona gradazione (7,9%) distribuita in Italia da Lidl in latina da mezzo litro (come la gemella Hefeweissbier). LA…

Vai all'articolo

Monteregio di Massa Marittima Doc 2012 “Scarilius”, La Pierotta

Dimostra una buona longevità “Scarilius” 2012 dell’Azienda agricola La Pierotta. Un Sangiovese in purezza prodotto in Maremma, sotto l’egida della Doc Monteregio di Massa Marittima. Una Denominazione ancora piuttosto sconosciuta, tra quelle toscane che ricadono nella provincia di Grosseto. LA DEGUSTAZIONE Nel calice, “Scariulius” 2012 si presenta di un rosso rubino con unghia granata. Chiara, al naso, l’impronta di un Sangiovese con qualche anno sulle spalle, ma ancora vivo e scalpitante. La percentuale d’alcol in volume (14%) si fa sentire senza disturbare troppo, come componente volatile. Aiuta, anzi, l’espressione piena…

Vai all'articolo

“Produrre Prosecco Docg costa più dello Champagne”. Parola di Sandro Bottega

“Produrre il Prosecco Superiore Docg costa più dello Champagne“. Lo afferma Sandro Bottega, patron dell’omonima azienda vinicola, cantina e distilleria di Bibano (TV), in occasione di una delle vendemmie più infuocate per la Glera, sul fronte dei prezzi dati in calo. “Il costo di coltivazione, e quindi di produzione è ben più elevato dello Champagne, ma i produttori veneti dovrebbero valorizzarlo meglio”, continua Bottega. “L’aumento dell’offerta – spiega – ha portato al gioco al ribasso, permettendo a chi vende a minor prezzo, di avere più quote di mercato e, grazie…

Vai all'articolo

“Smell and Smile”: il cortometraggio sui vini di Montefalco alla Mostra del Cinema

Sarà presentato alla Mostra del Cinema di Venezia il cortometraggio dedicato a Montefalco e ai suoi vini. Tra i corti della 76esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica ci sarà anche “Smell and Smile“, letteralmente “Gusta e sorridi” (o annusa, ndr). Tre storie – una ambientata al Nord, una al Meridione ed una terza al Centro Italia – che vedono protagonista il territorio di Montefalco e i suoi vini. Una produzione finanziata dal Consorzio Tutela Vini Montefalco e dalla Regione Umbria, curata da “A’bout de film“, la cui sceneggiatura è stata curata dalpluripremiato Giuseppe Gandini. Siamo molto orgogliosi…

Vai all'articolo

Terregiunte: marcia indietro di Masi e Vespa dopo l’attacco dei Consorzi

Terregiunte, finalmente, è quello che è: un vino da tavola, come il Tavernello. Il ravvedimento (tardivo, in verità) è degli stessi Bruno Vespa e Sandro Boscaini (Masi Agricola), che hanno eliminato dal sito web ufficiale tutti i riferimenti all’Amarone e al Primitivo di Manduria. Una Docg e una Doc che non potevano essere nominati per fini commerciali. Ora, sul portale del”Vino d’Italia” Terregiunte, la descrizione parla chiaro: “Blend Costasera Masi 2016 e Raccontami Vespa 2016 dal color rosso rubino profondo. Al naso balsamico con sentori di tabacco, amarena, mirto, prugna…

Vai all'articolo

Terregiunte di Vespa e Masi bocciato anche dal Consorzio Tutela Primitivo Manduria

Altro che “matrimonio” tra Nord e Sud. “Terregiunte“, il “Vino d’Italia” pubblicizzato da Bruno Vespa e Sandro Boscaini (Masi Agricola) come unione tra l’Amarone Docg e il Primitivo di Manduria Doc, mette d’accordo tutti in negativo. Attraverso una nota stampa, il Consorzio di Tutela pugliese si schiera con quello della Valpolicella. Il messaggio è chiaro: Bruno Vespa e Sandro Boscaini non possono usare il nome di una Doc e di una Docg (Primitivo e Amarone, per l’appunto) per pubblicizzare un “vino da tavola“, equiparabile come tipologia a un Tavernello. La…

Vai all'articolo

Ha riaperto Locanda Margon: in cucina il nuovo chef, Edoardo Fumagalli

Tre percorsi che raccontano la cucina di Edoardo Fumagalli. Ha riaperto così, oggi, Locanda Margon. Il ristorante della famiglia Lunelli, da cui si gode di un’ottima vista della piana di Trento, torna ad accogliere i gourmand nel segno del numero che rappresenta la perfezione. Il primo menu, cromatico e gustativo, si fonde armonicamente con i Trentodoc di Ferrari. Il secondo narra le esperienze del giovane chef (classe 1989) a New York ed Edimburgo, passando da Parigi e Milano, fino alle montagne che si affacciano sulle rive del lago di Como.…

Vai all'articolo

Calaris 2019: il festival delle birre artigianali a Cagliari

Da venerdì 30 agosto a domenica 1 settembre 2019 arriva a Cagliari la seconda edizione del “Calaris – Cagliari Beer Festival ”, manifestazione dedicata alla birra artigianale e al food di qualità, organizzata dall’Associazione Brasseria dei Giudicati e dal Lazzaretto di Cagliari in collaborazione con Le Strade della Birra. Teatro della Kermesse il Lazzaretto di Cagliari, edificio storico e sede dell’omonimo centro culturale nel quartiere di Sant’Elia che vedrà come protagonisti importanti birrifici e beerfirm, sardi e nazionali, cinque food corner, tre laboratori e oltre 50 birre diverse in degustazione.…

Vai all'articolo

Terregiunte, “comunicazione illegittima”. Lezione del Consorzio alla stampa prostrata

EDITORIALE – Il Consorzio Tutela vini Valpolicella, con la decisa presa di posizione su Terregiunte – il “Vino d’Italia” pubblicizzato da Bruno Vespa e Masi Agricola, col suo massimo rappresentante Sandro Boscaini, citando Amarone Docg e Primitivo Doc – dà una lezione non solo ai due produttori, ma a tutta la stampa (di settore e non) che si è prestata e prostrata nel “pubblicizzare” un’operazione di marketing ai danni di due Denominazioni del vino italiano. Non a caso, la Vespa Vignaioli, sulla propria pagina Facebook, nel bieco tentativo di ammantare…

Vai all'articolo

Bufera su Terregiunte di Bruno Vespa e Masi: “Illegittimo nominare l’Amarone”

Il Consorzio tutela vini della Valpolicella ritiene non corretta e quindi irrispettosa delle regole la gestione della comunicazione adottata dalle aziende Masi Agricola e Futura 14 in occasione del lancio, nei giorni scorsi, del vino da tavola Terregiunte. L’ente si unisce così ai dubbi evidenziati da WineMag.it, nel commentare l’etichetta. Una posizione cui si unisce anche il Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria, con una nota durissima, giunta a poche ore dalla presa di posizione dell’ente della Valpolicella. Secondo il Consorzio veneto, le norme comunitarie vigenti vietano infatti di…

Vai all'articolo

A Piacenza il Valtidone Wine Fest: due cooperative del vino unite per il territorio

PIACENZA – È la città divenuta ormai famosa tra gli aficionados della Fivi, la Federazione italiana vignaioli indipendenti. Piacenza, o meglio la sua provincia, ospiterà dal primo settembre un altro grande evento: il Valtidone Wine Fest, giunto nel 2019 alla sua decima edizione. A organizzarlo sono 4 comuni della zona. Cantina Valtidone e Cantina Vicobarone gli sponsor che hanno deciso di “fare rete per promuovere il territorio”, assieme a una cinquantina di altre cantine. Una decisione rara, nell’Italia dei campanili e delle guerre intestine tra colossi e vigneron. Il successo…

Vai all'articolo

Asahi Super Dry

È la birra giapponese per definizione, la più venduta nel Paese del Sol Levante. In Italia è facilmente reperibile in Gdo, la si trova praticamente in ogni sushi bar e spesso viene pure regalata come omaggio quando acquistiamo sushi da asporto. Si tratta di Asahi Super Dry, la birra bandiera di Asahi Breweries che da poco più di un anno viene prodotta per l’Italia e l’Europa nello stabilimento Peroni di Padova. LA DEGUSTAZIONE Colore biondo, schiuma bianca mediamente persistente. Al naso, sottile e poco intensa, prevale un sentore fresco ed…

Vai all'articolo

Cembrani Doc: un vino al giorno per scoprire la Valle di Cembra in una settimana

È il regno dei muretti a secco, con ben 708 chilometri che si rincorrono tra le viti verticali, ma soprattutto di grandi vini bianchi, degni del ricco panorama del Made in Italy enologico. La Val di Cembra, in Trentino, rappresenta uno dei territori dal maggior potenziale di crescita, nel Bel paese. Merito anche del Consorzio Cembrani Doc. Sette i vini proposti in degustazione dall’associazione di produttori trentina in occasione della XXXII Rassegna Internazionale Müller Thurgau. Tutte etichette “di territorio”, rispettose di un logo – quello, appunto, del Consorzio Cembrani Doc…

Vai all'articolo

Vendemmia 2019: la Toscana si scopre terra di rosati

“Un’annata che già si preannuncia ottima, con un aumento della produzione stimata tra il 3 e il 5% e una crescita a due cifre su produzione inedite per la Toscana, come i rosati“. Queste le previsioni di Confagricoltura Toscana in merito alla vendemmia 2019. La produzione complessiva regionale dovrebbe assestarsi sui 2,2 milioni di ettolitri. Ma la novità del 2019 è la crescita riscontrata nei rosé: un aumento consistente, pari a circa il 10%. “Bene anche i vini spumanti – evidenzia Francesco Colpizzi, presidente della federazione Vitivinicoltura di Confagricoltura Toscana –…

Vai all'articolo

CerviaINBolla 2019: quaranta produttori di bollicine italiane in Romagna nel weekend

CERVIA – CerviaINbolla 2019, giunta alla sua quinta edizione ai Magazzini del Sale di Cervia, punta i riflettori su oltre 40 cantine che propongono più di 100 etichette di bollicine in degustazione. Un ideale percorso che, venerdì 30 e sabato 31 agosto, dalle 18 a mezzanotte, porta alla scoperta dei migliori spumanti italiani: Franciacorta, Oltrepò Pavese, Trento Doc, Piemonte, Lombardia, Alto Adige, Veneto, Marche. Ma anche Abruzzo, Sicilia ed, ovviamente, Emilia Romagna. I biglietti sono in prevendita sul sito ufficiale della manifestazione fino a domani, mercoledì 28 agosto, nelle formule…

Vai all'articolo

Vino rosso 2016 “Il Barocco”, Perego & Perego

Solo 1.330 bottiglie, zero solfiti aggiunti e un livello di anidride solforosa “ridicolo”, pari a 0,002 grammi litro. Eppure, descrivere il Vino rosso 2016 “Il Barocco” di Perego & Perego come un vino semplicemente “sano”, è ampiamente riduttivo. Siamo in Oltrepò pavese, per l’esattezza a Rovescala (PV), per un blend che ha nella Croatina il suo forte (50%), completato da un 40% tra Moradella e Vespolina e da un 10% di Barbera. Si tratta del fiore all’occhiello della gamma del vulcanico vignaiolo Giorgio Perego: “Mr Croatina”, per l’abilità di dare…

Vai all'articolo

“Cinghiali e animali selvatici ci costano 100 milioni di euro all’anno”

È stimato in 100 milioni di euro all’anno il danno causato all’agricoltura italiana dalla fauna selvatica, tra cui cinghiali, altri ungulati, lupi e orsi. La cifra è frutto dei calcoli di Coldiretti, che chiede un intervento immediato del Ministero e delle Regioni. “L’escalation dei danni, delle aggressioni e degli incidenti che causano purtroppo anche vittime – sottolinea l’associazione degli agricoltori – è il risultato della incontrollata proliferazione degli animali selvatici con il numero dei cinghiali presenti in Italia che ha superato abbondantemente il milione, con una diffusione che ormai si…

Vai all'articolo

Valpolicella, Ripasso, Amarone e Recioto. In Gazzetta le modifiche al disciplinare

Iter concluso per le modifiche dei quattro disciplinari di produzione di “Valpolicella“, “Valpolicella Ripasso“, “Amarone” e “Recioto” che, dopo la pubblicazione in Gazzetta ufficiale, sono ora esecutive per tutta la filiera della Denominazione. Sono quattro i punti principali della revisione normativa attuata dal Consorzio di Tutela Vini Valpolicella: la modifica delle percentuali di uve di Corvinone per i vini Doc e Docg; l’innalzamento da 3 a 4 anni del ciclo vegetativo del vigneto atto a produrre uva per Amarone e Recioto; l’estensione del tappo a vite per il Valpolicella; le…

Vai all'articolo

Lessini Durello Spumante verso il record di produzione: 1,5 milioni di bottiglie

VERONA – Lo spumante veronese per eccellenza, il Lessini Durello, vola verso il record di produzione. Il Consorzio prevede di raggiungere quota 1,5 milioni di bottiglie con la vendemmia 2019 (70% Martinotti e 30% Metodo classico, percentuale che tiene conto del vino affinamento in catasta). Ma non è ancora il momento di brindare. “Ci attende un autunno intenso di attività che, dopo la vendemmia, ci vedranno impegnati su vari fronti. Unico rammarico – spiega Paolo Fiorini, presidente del Consorzio – è l’allungarsi dei tempi per la modifica del disciplinare di produzione…

Vai all'articolo

Fine d’estate (e inizio d’autunno) col Lessini Durello spumante: ecco dove “incontrarlo”

VERONA – Sono tante anche le occasioni per potere degustare il Lessini Durello, spumante autoctono di Verona, mentre l’estate volge al termine e per tutti i mesi autunnali. Ancora quattro gli appuntamenti di Moonlight Lessinia, la rassegna che porta i winelovers nei posti più belli della Montagna Veronese e conclude le escursioni con una cena a base di Lessini Durello e Monte Veronese Dop (per ulteriori info www.altalessinia.com). Il Lessini Durello sarà protagonista a ottobre di Hostaria Verona, l’11, 12 e 13 ottobre 2019 in una nuova location, la romantica…

Vai all'articolo

La nuova moda è declassare. Così muoiono le Denominazioni del vino italiano

EDITORIALE – Declassare uve e terreni è ormai diventata una “moda” in Italia, se non una tentazione incalzante tra i produttori. Un fenomeno che dimostra la crisi delle Denominazioni del vino italiano, che paiono contare sempre meno. Forse perché sono ormai tutto tranne che una garanzia? In Italia, più che Doc o Docg, sono molti i produttori che virano su vini Igt o persino sul “Vino da tavola”. E non serve poi tanto chiamarlo poeticamente e religiosamente “Terregiunte“, come il “Vino d’Italia” di Vespa-Boscaini & Co, che altro non è…

Vai all'articolo

I 33 “Cru” del Soave spiegati bene (compresi i curiosi toponimi)

SOAVE – Si chiamano tecnicamente “Unità geografiche aggiuntive“, abbreviato “Uga” – non fa mai troppo chic il “burocratese” – ma possono essere definiti, più comunemente, i Cru del Soave. Sono ben 33: Castelcerino, Colombara, Froscà, Fittà, Foscarino, Volpare, Tremenalto, Carbonare, Tenda, Corte Durlo, Rugate, Croce. E ancora: Costalunga, Coste, Zoppega, Menini, Monte Grande, Ca’ del Vento, Castellaro, Pressoni, Broia, Brognoligo, Costalta, Paradiso, Costeggiola, Casarsa, Monte di Colognola, Campagnola, Pigno, Duello, Sengialta, Ponsarà, Roncà – Monte Calvarina. Tutti in degustazione a Soave Versus…Preview 2018!, che si terrà al Palazzo della Gran…

Vai all'articolo

Maltempo in Lombardia: Coldiretti chiede lo stato di emergenza

BRESCIA – “Riconoscere lo stato di emergenza in Lombardia a fronte dei molteplici episodi di maltempo che nei campi hanno provocato milioni di euro di danni sul territorio regionale, mettendo in ginocchio coltivazioni, aziende agricole, strade, con danni anche a case, capannoni e attrezzature agricole”. È la richiesta avanzata durante il summit organizzato da Coldiretti a Brescia con Ettore Prandini, Presidente di Coldiretti nazionale e Coldiretti Brescia; Paolo Voltini, Presidente di Coldiretti Lombardia; Gianmarco Centinaio, Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo; Fabio Rolfi, Assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi di Regione Lombardia; Raffaele…

Vai all'articolo

Nella Skylounge Vip di San Siro si beve Veneto

MILANO – Palla al centro e calici alzati nelle Skylounge 1 e 2 di San Siro per l’inizio del campionato di calcio di serie A. Per il settimo anno consecutivo, La Collina dei Ciliegi torna gestire in partnership con Hospitality Milano l’offerta food&wine delle Skylounge Vip dello stadio Meazza, in occasione delle partite casalinghe di Ac Milane e Fc Internazionale. Oltre alla serie A, dunque, anche in Coppa Italia e, nel caso del club nerazzurro, in occasione delle partite di Champions League. Fischio d’inizio lunedì 26 agosto, per la partita…

Vai all'articolo

Forst Kronen

Spezialbier Brauerei Forst Kronen. Una birra speciale, stile lager a bassa fermentazione, da tempo facilmente reperibile sugli scaffali Gdo. Caratteristica principale della ricetta di Forst Kronen è l’aggiunta di mais, lo stesso ingrediente che caratterizza l’apprezzata Ichnusa Lager. Non solo la piacevole, intensa e non filtrata Felsenkeller Bier quindi nel portfolio delle birre speciali di Birra Forst; unico marchio indipendente ed a capitale italiano nel panorama della birra industriale (proprietaria anche del marchio Menabrea). LA DEGUSTAZIONE Nel bicchiere accoglie col suo colore dorato, pieno e luminoso, sormontata da un cappello…

Vai all'articolo

Mondial des Vins Extrêmes 2019: ad Ustica ed Andorra il Gran Premio Cervim

L’Igt Terre Siciliane Zhabib 2018 dell’Azienda agricola Hibiscus di Ustica (Pa) e il Vinos de Andorra Escol Vino Altitud Bio 2010, della Borda Sabaté 1944, di Sant Julia de Loria (Andorra) sono i due vini che si sono aggiudicati ex-equo il Gran Premio Cervim del Mondial des Vins Extrêmes 2019, il concorso internazionale dedicato ai vini eroici. Insieme a questi molti altri i premi speciali assegnati, per quella che è stata l’edizione (27esima) dei record, dove sono stati assaggiati e selezionati 920 di cui 442 italiani e 478 esteri, provenienti…

Vai all'articolo